Cavità sommerse

Cavità sommerse

Immergersi nelle acque che hanno la stessa temperatura di quella del nostro corpo. Alla Grotta Giusti di Monsummano Terme.

Nei primi anni 80 alcuni giovani subacquei pistoiesi iniziarono l’esplorazione della parte sommersa della Grotta Giusti, già conosciuta come importante centro termale italiano.

Metro dopo metro si aprì un ambiente straordinario dove concrezioni fantastiche si presentarono in tutta la loro bellezza. Ma un ambiente così fantastico non poteva non suscitare anche l’interesse scientifico. Numerosi studi spiegarono il meccanismo di formazione di quelle che a prima vista sembrano stalagmiti ma che scientificamente sono “coni gravitazionali subacquei”. Si tratta di accumuli subacquei di cristalli di calcite che galleggiano sulla superficie dell’acqua termale nei vari laghetti sotterranei.

L’acqua termale di Grotta Giusti, come per tutti i sistemi termali, proviene dalla pioggia. È la pioggia che cade sul colle di Monsummano Alto e in parte si infiltra nelle rocce calcaree che lo costituiscono. Quest’acqua la ritroviamo calda (35°) nella Grotta Giusti a causa di un fortunato contesto geologico. Cioè parte dell’acqua di pioggia che cade sul colle di Monsummano Alto si infiltra nelle rocce calcaree, raggiunge lentamente la profondità di circa 900 metri, viene scaldata a contatto con le rocce circostanti e risale, meno densa, lungo la faglia fino alla Grotta Giusti.

Per compiere questo circuito sotterraneo è stato ipotizzato che l’acqua di pioggia infiltrata sul colle di Monsummano impieghi circa 50 anni per riemergere, riscaldata, nella Grotta.

Questo gioiello naturale unico ha portato la cittadina di Monsummano Terme ad essere conosciuta nel mondo anche per le immersioni in queste cavità sommerse. Migliaia di subacquei italiani e stranieri hanno potuto effettuare questa esperienza in sicurezza per mezzo della attività di un centro immersioni che opera in sinergia con il centro termale da oltre venti anni.

Più che di immersioni si tratta di un corso di specialità, chiamato Spa Diver, che non vuole essere assolutamente un corso di speleo-subacquea, semmai propedeutico a questo in quanto cura principalmente la parte mentale del subacqueo, ma una esperienza formativa in un ambiente unico: temperatura dell’acqua uguale a quella corporea, visibilità eccezionale, assenza di rumori e penombra fanno sì che l’acqua sembri assente.

Se ci mettiamo anche lo spostarsi a piedi (senza le pinne) con attenzione e lentamente tra due pareti di roccia abbiamo una esperienza introspettiva ai limiti della meditazione con tutti i benefici che ne consegue. Gli istruttori sub danno quindi molta importanza alla tecniche di respirazione, alla attenzione e al rilascio delle tensioni fisiche, in modo che i subacquei accompagnati possano avere la mente libera e godere delle splendide concrezioni durante l’immersione.

I gruppi dei sub accompagnati da due guide/istruttori sono formati al massimo da quattro sub a cui viene fornita tutta l’attrezzatura necessaria per effettuare il percorso che ha la durata di oltre un’ora ad una profondità massima di 12 mt alla prima immersione e 18 mt alla seconda.

Mente libera, presenza a se stessi, cioè consapevolezza di quello che sta accadendo intorno a noi. Energia che permette di recuperare dallo stress persone particolarmente interessate da questo fenomeno.

Dall’impegno dell’originario gruppo di subacquei che esplorò la parte sommersa di Grotta Giusti sono scaturite grandi opportunità di conoscenze in molteplici campi: da quello delle tecniche subacquee, alla medicina, alla geologia, alla biologia, allo yoga, all’utilizzo della respirazione con un approccio conoscitivo aperto.

L’incontro con tantissimi subacquei, ognuno con il suo mondo interiore e tecnico, che in tanti anni si sono immersi in Grotta Giusti ha contribuito alla crescita del gruppo e a restituire le emozioni cumulate insieme al caldo abbraccio dell’acqua termale.

TESTO

Luciano Tanini

FOTO

Archivio Grotta Giusti Diving

Natural SPA floating

Per coloro che non hanno il brevetto subacqueo, è possibile effettuare un percorso di rilassamento nella grotta termale. Sempre guidati da un istruttore subacqueo, si potranno scoprire possibilità che non si pensava di possedere.

Quattro le fasi per liberarsi dalle tensioni e raggiungere un rilassamento profondo. Si inizia con la visita guidata della grotta (terra), per proseguire con esercizi di respirazione e rilassamento (aria). Si prosegue poi in acqua con un trattamento di percezione e rilascio delle tensioni, per finire con la percezione del respiro con l’aiuto dell’erogatore subacqueo distesi in superficie del lago termale sotterraneo.(fuoco)

Come in un sogno si scopre una nuova dimensione nel silenzio, nel tepore e nella penombra della grotta.

Per informazioni:

Grotta Giusti Resort, Golf & Spa
Via Grottagiusti, 1411
51015 Monsummano terme (PT) – Italy
Tel. +39 0572 90771 – info@grottagiustispa.com

www.grottagiustispa.com

More from Discover Pistoia

“Follia luce nel buio”

Dal 19 al 21 Giugno, torna a Cutigliano la 3° Edizione del...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *