Emozioni dall’Ambiente

Fondazione Giorgio Tesi Onlus-emozioni dall'ambiente-concorso di poesia

La Fondazione Giorgio Tesi onlus ha istituito nel 2013 un concorso di poesia per gli studenti della classe quinta della scuola primaria e per le tre classi della scuola secondaria di primo grado, intitolato “Premio Giorgio Tesi Junior Emozioni dall’Ambiente”.

I temi sui quali i ragazzi sono chiamati ad esprimersi in versi sono stati: le piante, l’acqua, l’aria, la terra e in questa ultima edizione il fuoco.
Accanto ad una considerevole partecipazione si è manifestato un crescente interesse nell’ambito delle scuole del territorio, prima nel pistoiese e di recente delle scuole della Valdinievole e della montagna.

I premi in forma di borse di studio riguardano i primi dieci classificati, per tutti i partecipanti un piccolo riconoscimento.
Durante la cerimonia di consegna dei premi gli studenti leggono le poesie, giudicate da una qualificata giuria, e ricevono un attestato, i partecipanti si ritrovano in festa e per un pomeriggio ascoltano le poesie e i sentimenti dei propri compagni; alcuni intermezzi musicali, sempre ad opera di studenti dei corsi di musica pistoiesi, rendono piacevole e gioioso l’incontro.

L’adesione delle classi è marcata, emerge che i bambini sono fortemente motivati ad esprimere il loro stato d’animo nei confronti dell’ambiente naturale che li circonda e, seppure con forme e parole diverse, tutti manifestano l’amore e il rispetto per la natura e, allo stesso tempo, anche la preoccupazione per il suo futuro.

Il crescente interesse dei docenti e degli studenti a questo progetto culturale e formativo, stimola la Fondazione a proseguire e sostenere il suo cammino futuro. Al contempo, la Fondazione ringrazia i giovani, le loro famiglie, gli insegnanti e i dirigenti che credono nella sua validità.

TESTO
Carlo Vezzosi

More from Discover Pistoia

Lucean le stelle: la grande lirica nel parterre del Giardino Garzoni

Mercoledì 6 luglio il Gran Gala Internazionale della Lirica a Collodi: ingresso...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *