agosto, 2019

01ago23:5931(ago 31)0:00Programma "Cinema sotto le stelle" nel mese di AgostoCinema sotto le stelle ad Agosto

more

Dettagli dell'evento

DATE FILM SCHEDE

giovedì 1 – Momenti di trascurabile felicità (Ita, 2019; 93′) di Daniele Luchetti; con Pif, Thony e Renato Carpentieri.

La storia di Paolo, cui rimangono solo 1 ora e 32 minuti per fare i conti con i punti salienti della sua vita.

venerdì 2 – Bohemian Rhapsody (Gbr-Usa, 2018; 134′) di Bryan Singer, con Rami Malk e Lucy Bynton

I Queen e il loro frontman Freddie Mercury: la loro unicità di stile, la scalata sulle vette della musica mondiale fino all’iconico concerto Live Aid 1985, una delle più grandi performance della storia. Quattro Premi Oscar 2019.

sabato 3 – Il corriere – The Mule (Usa, 2018; 116′) di e con Clint Eastwood, con Bradley Cooper

L’incredibile storia di Leo Sharp, un novantenne che divenne un corriere della droga per il cartello messicano.

domenica 4 – Il professore e il pazzo (Irl, 2019; 124′) di Farhad Safinia; con Mel Gibson e Sean Penn.

La nascita dell’Oxford English Dictionary a cura dello studioso James Murray e di un aiutante molto speciale.

lunedì 5 – Torna a casa, Jimi! (Cipro, 2018; 92′) di Marios Piperides; con Adam Bousdoukos e Vicky Papadopoulou. Nicosia, capitale di Cipro.

Secondo la legge locale, nessun animale, pianta o altro prodotto può essere trasferito dal settore greco dell’isola a quello turco o viceversa. Cosa succede quindi quando questo assurdo divieto viene violato?

martedì 6 – Pets 2 – Vita da animali (Usa, 2019; 86′) di Chris Renaud; animazione.

Le vite emotive dei nostri amici a quattro zampe, il profondo rapporto che li lega alle loro amorevoli famiglie.

mer 7 – L’uomo fedele (Fra, 2018; 75′) di e con Louis Garrel, con Laetitia e Lly-Rose Depp.

La complessa relazione di una coppia. “Un thriller sentimentale dove ogni scena è una sorpresa, che è una storia di oggi e una storia di sempre”

giovedì 8 – Sarah & Saleem – Là dove nulla è possibile (Pal, 2018; 127′) di Muayad Alayan, con Adeeb Safadi, Sivane Kretchner e Ishai Golan.

La relazione tra una donna israeliana e un uomo palestinese esce allo scoperto e diventa molto pericolosa. “Un film emotivamente sorprendente, ideologicamente spiazzante e difficile da dimenticare”.

venerdì 9 – Non ci resta che il crimine (Ita, 2019; 102′) di Massimiliano Bruno, con Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Gianmarco Tognazzi, Edoardo Leo, Ilenia Pastorelli.

Un gruppo di amici crede di avere un’idea geniale per fare soldi facili. Ma uno scherzo del destino li catapulta negli Anni Ottanta.

sabato 10 – Il traditore (Ita, 2019; 148′) di Marco Bellocchio, con Pierfrancesco Favino, Maria Fernanda Cândido, Luigi Lo Cascio.

Il primo grande pentito di mafia, l’uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata. Il film italiano dell’anno.

domenica 11 – A Star Is Born (Usa, 2018; 135′) di e con Bradley Cooper e Lady Gaga.

Il musicista di successo Jackson Maine scopre e si innamora della squattrinata artista Ally

lunedì 12 – Dafne (Ita, 2019; 94′) di Federico Bondi, Carolina Raspanti, Antonio Piovanelli, Stefani Casini.

Una giovane donna portatrice della sindrome di Down deve affrontare la morte della madre e la depressione del padre. Un film di straordinaria vitalità e ricchezza emotiva

martedì 13 – Spider-Man: Far from Home (Usa, 2019; 129′) di Jon Watts, con Tom Holland e Samuel L. Jackson.

Spider-Man decide di partire per una vacanza in Europa insieme ai suoi amici. Ad aspettarlo ci sarà Nick Fury

mercoledì 14 – Stanlio & Ollio (Usa-Gbr, 2018; 97′) di Jon S. Baird, con Steve Coogan, John C. Reilly

Dopo il successo al cinema, Stanlio e Ollio intraprendono la strada degli spettacoli a teatro, ma la loro amicizia viene messa a dura prova.

 

giovedì 15 –Green Book (Usa, 2018; 130′) di Peter Farrelly, con Viggo Mortensen e Mahershala Ali

L’amicizia tra un buttafuori e un pianista talentuoso che sta per partire per un tour in giro per l’America. Tre Premi Oscar e tre Golden Globes 2019.

venerdì 16 – Aladdin (Usa, 2019; 128′) di Guy Ritchie, con Will Smith, Gigi Proietti, Mena Massoud, Naomi Scott.

La versione live action della storia di Aladdin. Rispetto al film d’animazione verrà introdotto il nuovo personaggio del principe Anders.

sabato 17 – Cafarnao – Caos e miracoli (Lib-Usa, 2018; 120′) di Nadine Labaki, con Zain Alrafeea, Yordanos Shifera.

Un ragazzo denuncia i propri genitori per averlo messo al mondo. Non accetta la vita che gli è stata donata. Un film di grande empatia verso coloro che si trovano a vivere in situazioni di disagio.

domenica 18 – Bohemian Rhapsody (Gbr-Usa, 2018; 134′) di Bryan Singer, con Rami Malk e Lucy Bynton.

I Queen e il loro frontman Freddie Mercury: la loro unicità di stile, la scalata sulle vette della musica mondiale fino all’iconico concerto Live Aid 1985, una delle più grandi performance della storia. Quattro Premi Oscar 2019.

lunedì 19 – Cold War (Pol, 2018; 85′) di Pawel Pawlikowski, con Joanna Kulig e Tomasz Kot.

Nella Polonia comunista degli anni Cinquanta/Sessanta due giovani si amano ma devono affrontare gli ostacoli dell’epoca. Palma d’Oro per la Miglior Regia al Festival di Cannes 2018.

martedì 20 – Toy Story 4 (Usa, 2019; 100′) di John Lasseter e Josh Cooley, animazione.

Dopo la partenza di Andy per il college, Woody, Buzz e compagni hanno trovato una nuova casa.

mercoledì 21 – ANTEPRIMA: Wild Rose (Gbr, 2018; 101′) di Tom Harper, con Julie Walters e Jessie Buckley.

Una donna, appena uscita di prigione e con due figli a carico, sogna di diventare una stella della musica country.

giovedì 22 – Roma (Mes-Usa, 2018; 135′; vers.orig.sott) di Alfonso Cuarón, con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira.

La storia di diverse generazioni di una famiglia durante gli Anni Settanta a Città del Messico. Leone d’Oro al Festival di Venezia 2018. Premio Oscar 2019 per Miglior Film Straniero, Miglior Regista e Fotografia.

venerdì 23 – I morti non muoiono (Usa, 2019; 103′) di Jim Jarmusch, con Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, Iggy Pop, Tom Waits.

I morti sembrano doversi vendicare di una piccola cittadina di provincia. “Una commedia dall’ironia irresistibile che spiazza lo spettatore e rivela uno stile che si fa morale e visione del mondo”.

 

sabato 24 – Il traditore (Ita, 2019; 148′) di Marco Bellocchio, con Pierfrancesco Favino, Maria Fernanda Cândido, Luigi Lo Cascio.

Il primo grande pentito di mafia, l’uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata. Il film italiano dell’anno.

domenica 25 – Rocketman (Usa, 2019; 121′) di Dexter Fletcher, con Taron Egerton, Jamie Bell

Una fantasia musicale sulla storia non censurata degli anni della svolta nella carriera di Sir Elton John.

lunedì 26 – ANTEPRIMA: L’amour flou – Come separarsi e restare amici (Fra, 2018; 97′) di e con Romane Bohringer e Philippe Rebbot, con Rose e Raoul Rebbot-Bohringer.

Una famiglia e la sua storia. Le dinamiche di coppia conosciute da miliardi di famiglie. “Manuale ben scritto della separazione esemplare, con dialoghi incisivi e personaggi esilaranti”.

martedì 27 – Dolor y Gloria (Spa, 2019; 113′) di Pedro Almodóvar, con Antonio Banderas, Asier Etxeandia, Penélope Cruz.

Un regista si trova in una crisi sia fisica che creativa. Tornano quindi nella sua memoria i momenti fondamentali della sua vita. Premio per la Migliore Interpretazione Maschile al Festival di Cannes 2019.

meroledì 28 – ANTEPRIMA: The Rider – Il sogno di un cowboy (Usa, 2017; 105′) di Chloé Zhao, con Brady Jandreau, Mooney, Tim Jandreau, Lilly Jandreau.

A seguito di un incidente un uomo abbandona il Rodeo per riscoprirsi estraneo in un’America totalmente diversa da quella cui era abituato. “Cowboy e indiano insieme, Brady Jandreau è un paradosso americano o forse una riconciliazione”.

giovedì 29 – Tutti pazzi a Tel Aviv (Lus-Fra-Bel-Isr, 97′) di Sameh Zoabi, con Kais Nashif e Lubna Azabal.

La vita di un giovane sceneggiatore palestinese che, da Gerusalemme a Ramallah, ogni giorno deve passare dal rigido checkpoint israeliano per raggiungere lo studio televisivo dove è stato assunto come stagista.

venerdì 30 – Border – Creature di confine (Sve-Dan, 2018; 108′; VM 14 anni) di Ali Abbasi, con Eva Melander e Eero Milonoff.

Una guardia che lavora sul confine si trova ad affrontare la novità di non riuscire più a riconoscere i fuorilegge. “Un film sorprendente che inquieta e insieme meraviglia, incrociando cronaca sociale e atmosfera fantastica”.

sabato 31 – Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità (Usa, 2018; 110′) di Julian Schnabel, con Willem Dafoe e Rupert Friend.

I tormenti interiori del pittore Vincent Van Gogh. Coppa Volpi Migliore Attore a Willem Dafoe al Festival di Venezia 2018.

domenica 1 settembre  – Le invisibili (Fra, 2018; 102′) di Louis-Julien Petit, con Audrey Lamy, Corinne Masiero

Dopo la chiusura dell’Envol, le assistenti sociali avranno tre mesi per reintegrare le donne di cui si prendono cura: falsificazioni, bugie… d’ora in poi, tutto è permesso!

oRARIO

1 (Giovedì) 23:59 - 31 (Sabato) 0:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UN PROGETTO DIGiorgio Tesi Group
X