Fauna del Padule: censiti quasi 12000 uccelli acquatici

Fauna del Padule: censiti quasi 12000 uccelli acquatici

Sono quasi 12.000 gli esemplari che vivono nell’area umida interna più vasta d’Italia.

Dal censimento annuale degli uccelli acquatici svernanti che si è tenuto a gennaio anche nel Padule di Fucecchio arriva una conferma del valore naturalistico della più grande palude interna italiana e della gestione tecnico-scientifica dell’area protetta: anche quest’anno quasi 12000 presenze, che collocano il Padule fra le quattro aree umide toscane che superano i 10000 uccelli (le altre sono la Diaccia Botrona, la Laguna di Orbetello e il Lago di Burano).

Il censimento, promosso da Wetlands International e svolto in Italia sotto l’egida dell’ISPRA, nel Padule di Fucecchio è organizzato dal Centro Ornitologico Toscano con il supporto locale del Centro di Ricerca; quest’anno un gruppo nutrito di ben 12 rilevatori abilitati dall’ISPRA e 28 collaboratori ha coperto tutta l’area umida a piedi o in barca.

Nel corso del censimento sono state rilevate 28 specie diverse per un totale di 11835 uccelli, fra cui 6774 Alzavole; per lo svernamento di questa anatra il Padule di Fucecchio si conferma in assoluto la più importante area umida toscana.

alzavola padule fucecchio  padule censimento uccelli acquatici
Foto: Alazavola (foto di Alessio Bartolini) e strumenti per il censtimento (foto di Enrico Zarri)

Le concentrazioni maggiori sono state registrate come al solito all’interno della riserva naturale pistoiese (aree Le Morette e Righetti-La Monaca), dove gli uccelli acquatici, e soprattutto le anatre, trovano le migliori condizioni per la sosta diurna.

I dati del censimento, svolto in Padule con la stessa metodologia negli ultimi trent’anni, danno una chiara indicazione sull’efficacia delle attività di gestione e degli interventi di miglioramento degli habitat nell’area protetta.

La presenza di un tale numero e varietà di uccelli acquatici offre anche ottime opportunità per gli amanti del birdwatching e della fotografia naturalistica, che sempre più numerosi frequentano il Padule ed in particolare la Riserva Naturale de Le Morette.

Info Centro RDP Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, e-mail fucecchio@zoneumidetoscane.it; i dati completi del censimento sono sulle pagine web www.paduledifucecchio.eu.

Enrico Zarri – Centro RDP Padule di Fucecchio

PADULE

More from Discover Pistoia

Il vino vegano che piace agli intenditori

Avete mai pensato che anche il vino potesse avere una variante vegana?
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *