Fenicotteri rosa: spettacolo al Padule di Fucecchio

padule-fenicotteri

L’area umida del Padule di Fucecchio è lo scenario ideale per apprezzare uno dei più straordinari fenomeni del mondo animale: la migrazione degli uccelli e i loro richiami.

Si verifica generalmente con l’alternarsi delle stagioni e ci permette di osservare in questo particolare periodo dell’anno i tanto attesi fenicotteri rosa e la loro meravigliosa danza di corteggiamento: è tra febbraio e marzo, infatti, che inizia la fase degli amori, un momento in cui i maschi attirano le femmine disponibili esibendosi in una pittoresca danza e muovendo ripetutamente i loro lunghi colli. La sfilata nuziale è spettacolare: sia i maschi che le femmine passeggiano avanti e indietro, impettiti, battono le zampe, aprono le loro splendide ali rosa e nere e muovono ritmicamente la testa da una parte all’altra. Tutto questo sembra quasi una danza rituale, un ballo. Come potersi perdere questa meraviglia…

L’area palustre offre un’opportunità, quindi, per tutti coloro che desiderano ammirare il paesaggio, gli specchi d’acqua della Riserva Naturale e le tante specie di uccelli presenti; ma soprattutto per gli amanti del birdwatching e dell’osservazione naturalistica.

C’è un particolare itinerario che questi appassionati possono compiere, un percorso da effettuare a piedi che ha come punto di partenza il Centro Visite di Castelmartini e come arrivo l’Osservatorio naturalistico dell’area protetta de “Le Morette”. Nella struttura del centro è possibile ammirare mostre fotografiche su flora e fauna, manufatti realizzati con le erbe palustri e una fornita biblioteca tematica. Questo è solo uno dei tanti itinerari che il Padule offre: infatti, le bellezze che questa area umida mostra sono infinite, a partire da questo splendido tramonto costellato da fenicotteri rosa…

https://www.facebook.com/claudio.tamburini.52/videos/10210842524354702/

 

Foto di Alessio Bartolini

More from Discover Pistoia

Alla scoperta della città dal cuore verde

Straordinario successo per l’evento che si è svolto domenica 6 maggio, quando...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *