Giulio e dintorni, itinerario alla scoperta del mecenatismo dei Rospigliosi

Giulio e dintorni, itinerario alla scoperta della famiglia Rospigliosi

Sabato 9 gennaio imperdibile visita ai luoghi amati dai membri di una delle più illustri famiglie pistoiesi.

Continuano con successo le visite organizzate dallo staff del Centro Guide di Pistoia, e questa volta l’itinerario prosposto per sabato 9 gennaio è una full immersion nella storia di una delle personalità più di spicco della storia della città: Giulio Rospigliosi.

Il cardinale, noto al mondo come Papa Clemente IX, fu protagonista del mecenatismo e della riqualificazione artistica della città di Pistoia nel ‘600. La visita, che prenderà il via alle ore 15, condurrà i partecipanti in un excursus fra gli interventi e le opere più significative volute e costruite sotto il patronato di Giulio Rospigliosi.

Fra questi, il transetto della Chiesa di San Domenico, dove si trovano i monumenti funebri di vari componenti della famiglia, la quadreria del Palazzo di Ripa del Sale, la tribuna della cattedrale, la chiesa di San Ignazio da Loyola, che conserva l’altare progettato da Gian Lorenzo Bernini, la tela di Pietro da Cortona, l’organo fiammingo Hermans.

Dopo una visita esterna alla residenza di Via del Duca, oggi inaccessibile in quanto proprietà privata, l’itinerario troverà la sua degna conclusione nella Basilica della Madonna dell’Umiltà, i cui altari con relative tele e affreschi furono realizzati grazie al mecenatismo della famiglia Rospigliosi.

Il costo della visita completa, della durata di due ore e trenta minuti, è di € 5 per i tesserati AVIS e € 8 per i non tesserati. Il ritrovo è previsto di fronte alla Chiesa di San Domenico, in Piazza Garibaldi, alle 14.50.

Per partecipare è necessaria la prenotazione al numero 335/7116713 o inviando una mail a centroguide.pistoia@gmail.com

Ancora nell’ambito del ciclo di incontri a cura del Centro Guide, martedì 12 gennaio, in serata (ore 21.00) è in programma una visita alla Chiesa di Santa Maria di Ripalta, in Via di Ripalta, oggi sede di culto della comunità orotodossa residente a Pistoia. Oltre alla conoscenza della chiesa, che conserva la grande Ascensione attribuita a Manfredino d’Alberto, la visita permetterà un incontro a tu per tu con l’igumeno Andrea, che spiegherà i riti e la simbologia associata alla religione ortodossa. (Il costo d’ingresso è di €5 a persona).

Se ancora non conoscete Pistoia e le sue straordinarie peculiarità, troverete una panoramica sulla città in questa sezione

More from Discover Pistoia

Porrettana: Rotaie di civiltà negata

150 anni di lavoro, emozioni e progresso. Un grande risultato che ha...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *