Come si celebra il Giorno della Memoria a Pistoia

Una mostra in Piazza San Francesco e tanti eventi per la Giornata della Memoria

Venerdì 27 gennaio si celebrerà la Giornata della Memoria ed anche a Pistoia si celebrerà questo importante appuntamento con la storia sia il giorno stesso, con l’inaugurazione di una mostra molto particolare, che nei giorni successivi in maniera itinerante per la città.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Questi gli eventi principali che caratterizzano la giornata di venerdì 27 gennaio a Pistoia.

Ore 12. In piazza San Francesco sarà inaugurata la mostra “In viaggio. La deportazione nei lager” allestita in un carro merci degli anni Quaranta appartenente al deposito rotabili della Fondazione FS con pannelli di fotografie che ricordano i viaggi della deportazione verso i campi di sterminio nazisti. Ogni pannello contiene un brano tratto da testimonianze di ebrei italiani e di altre nazionalità imprigionati nei campi e scampati al genocidio.

La mostra, a cura dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pistoia e della Comunità ebraica di Firenze con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, rimarrà aperta fino al 3 febbraio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Ore 17. Nell’auditorium della Biblioteca San Giorgio si svolgerà una lettura scenica dal titolo “Sono il n. A5384 di Auschwitz Birkenau” a cura di Chiara Cecchi tratta da  “Il fumo di Birkenau” di Liana Millu. A leggere i brani saranno gli attori del Gad Giovani Città di Pistoia.

Ore 21. Nella Sala Maggiore del Palazzo comunale si terrà il concerto per la Memoria a cura del Coro Città di Pistoia; dirige il maestro Gianfranco Tolve. La serata è in collaborazione con la Fondazione Giorgio Tesi Onlus.

LE GIORNATE SUCCESSIVE

Sabato 28 gennaio. Alle 9.30 alla Fondazione Marino Marini sono in programma, poesie, pensieri, musiche e dialoghi contro la paura e la discriminazione dal titolo “Liberi dalla paura – Noi e gli altri. Diversi ma uguali”. Alle 12 sarà inaugurata la mostra “1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia-Documenti per una storia” che rimarrà aperta fino all’11 febbraio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Alle 17 si terrà una conversazione sul tema “Famiglie ebraiche toscane nel ‘900” con Catia Sonetti, direttrice dell’Istituto storico della Resistenza di Livorno, e Stefano Bartolini dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pistoia.

Domenica 29 gennaio. Dalle 7 alle 17 “Dall’alba al tramonto”, staffetta di voci per la lettura del volume di Primo Levi “Se questo è un uomo”.

Lunedì 30 gennaio. Alle 9, nella Sala Maggiore del Palazzo comunale, si terrà il convegno “Dentro il cono d’ombra. Storia e memoria della Shoah”.

Infine, fino al 12 marzo al museo Marino Marini sarà possibile visitare la mostra fotografica di Alessandra Repossi dal titolo Un solo grande silenzio. La Shoah. Emblema di ogni affronto alla vita (martedì-sabato 10-17; domenica e festivi 14.30-19.30).

More from Discover Pistoia

Chiesa di Santa Maria Cavaliera

Nome opera: Chiesa di Santa Maria Cavaliera Indirizzo: Piazza Duomo – 51100...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *