Le Scole pistoiesi: Pasqua e tradizioni…

Le Scole sono un dolce tipico della zona di Pistoia, prodotto nel periodo quaresimale. Si tratta di semplici panini semidolci, la cui origine risale a molti anni fa…

Diversi anni fa in campagna e in montagna il pane si cuoceva nei forni a legna, i quali, soprattutto quelli alimentati da fascine, raggiungevano facilmente un’alta temperatura e questo poteva essere un grosso problema per l’infornata del pane, che irrimediabilmente andava bruciata.

Le donne del paese generalmente si alzavano la mattina prima dell’alba, si ritrovavano tutte insieme e cuocevano il pane in un unico forno, ognuna portando il suo, in modo che questo fosse pronto prima che gli uomini andassero a lavorare. Insomma, tutto questo per dire che in un forno non vi era un’unica forma di pane, ma ve ne erano molte, e un’infornata sbagliata poteva compromettere il pane (e l’umore!) di molte famiglie.

Ecco allora che per provare la temperatura, dopo aver ben pulito il forno dalla cenere con il cosiddetto “fruciandolo”, si staccavano dall’impasto del pane dei piccoli pezzetti, venivano allargati sulla pala, cosparsi di olio, un po’ di sale e messi in forno… La particolarità delle Scole è che nel periodo di pasquale a Pistoia era tradizione aggiungere al pane dell’anice e del sale, il quale si riferiva alla simbologia religiosa del sale della sapienza, il noto “grano di sale“. Quindi le Scole nascono come piccoli panini di prova, poi dati da mangiare ai bambini, ma di un sapore estremamente buono.

Sono particolarmente gustosi la mattina a colazione, ma anche adatte per qualsiasi altro momento della giornata!

 

RICETTA

Ingredienti per l’impasto:

  • 1 chilo di farina
  • 500 gr di acqua
  • 20 gr di lievito
  • 40 gr di burro
  • 10 gr di sale
  • 30 gr di zucchero

Preparazione dell’impasto:

Impastare farina e lievito con l’acqua e aggiungere in sequenza il sale (in due volte), lo zucchero ed il burro. Lavorare bene fino ad ottenere un impasto liscio. Farlo riposare per mezz’ora circa.

Ingredienti aggiunti per le Scole:

  • 1 chilo di pasta per panini
  • 1 uovo
  • 110 gr di zucchero
  • 10 gr di lievito di birra
  • 25 gr di semi di anice
  • 230 gr di uvetta

Preparazione delle Scole:

Lavorare la pasta dei panini con altri ingredienti (per ultimi i semi di anice e l’uvetta). Spezzare in porzioni da 85 grammi, arrotondarle e farle riposare 10 minuti. Formare poi le Scole e lasciarle lievitare tre quarti d’ora. Dopo circa 45 minuti farci un taglio per lungo, delicatamente. Meglio tagliarle quando non sono troppo lievitate e cospargerle di zucchero. Cuocere a 200 gradi per circa 10-15 minuti in forno già caldo con un recipiente di acqua in ebollizione. Appena sfornate spennellarle con uno sciroppo fatto con 1/3 di acqua e 2/3 di zucchero e cospargerle di zucchero semolato.

 

Risulteranno davvero buonissime: corpose, saporite di uvetta e profumate appena di anice. E poi lo zucchero semolato sopra la crosticina darà quella punta di dolce in più.

Provatele e rimarrete deliziati! Buona Pasqua!

More from Discover Pistoia

Salire e ancora salire

Dal centro di Pistoia agli alberi centenari di Abetone: il 29 giugno...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *