Montecatini anni Sessanta: ecco Piazza del Popolo

Una cartolina d’annata: Piazza del Popolo a Montecatini Terme piena di auto e di…pubblicità.

L’indovinello “la riconoscete?” non lo possiamo fare perché la location è facile da individuare. Di sicuro, però, l’epoca ed il traffico di automobili la rendono ben diversa da come la conosciamo oggi. Per una volta l’angolo “Pistoia com’era” si trasforma in “Montecatini com’era” grazie a questo scatto davvero molto significativo. Siamo in Piazza del Popolo, nel pieno centro di Montecatini Terme e tutto adesso è davvero cambiato.

Non è dato sapere l’anno preciso della fotografia, ma sicuramente siamo negli anni Sessanta visto che in primo piano in mezzo alla strada campeggia un’Alfa Giulia la cui vendita è iniziata in Italia nel 1962. Non c’erano, all’epoca, varchi di zona a traffico limitato, nessuna zona pedonale o divieti di accesso. L’unica cosa che è rimasta intatta è la fontana di Piazza del Popolo, anche se adesso ben più curata, mentre quel che non mancava era la sosta selvaggia sia a destra che a sinistra della carreggiata.

Ed il viale addirittura con tre corsie per svolta a destra, sinistra oppure proseguire dritto verso il Kursaal. Siamo nel pieno del boom economico, dimostrato dal fatto che in giro ci sono più auto che pedoni (si vede addirittura attraversare la strada ad una suora).

Ma la curiosità è anche un’altra. Basta sollevare lo sguardo sui palazzi e si nota come, in una località piena di turisti, a campeggiare erano i cartelloni pubblicitari. Nessuno slogan particolare o accattivante, semplicemente marchi famosi (tre di liquori ben in vista ed uno anche di acqua sulla palazzina dipinta di giallo) che oggi oramai si sono persi.

Adesso Piazza del Popolo ha tutta un’altra fisionomia, libera da auto, smog, parcheggi e pubblicità. Ma anche in quegli anni aveva sicuramente il suo fascino.

More from Discover Pistoia

Villa Bellavista in Buggiano hosts the new NATURART

Rarely open to the public, one of the most beautiful villas in...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *