Musei di Pistoia: eventi e aperture di maggio

Apertura per il nuovo Museo della Sanità di Pistoia

A primavera inoltrata la città si mostra al meglio, con appuntamenti speciali per conoscerla in tutte le sue sfaccettature.

Parte veramente alla grande il mese di maggio: in concomitanza con la Festa dei Lavoratori, anche prima domenica del mese, i Musei Marino Marini, Palazzo Fabroni e Museo Civico saranno aperti gratuitamente nell’ambito di #domenicalmuseo, iniziativa promossa dal Mibact – Ministero dei Beni culturali.

Vistabile gratuitamente fino al 21 maggio la mostra di Daniele Capecchi, al Museo Marino Marini, che sarà aperto straordinariamente dalle 21.00 alle 24.00 sabato 14 e sabato 21 (anteprima e Notte dei Musei) e i giorni 27, 28 e 29 maggio, in concomitanza con i Dialoghi sull’Uomo.

Alla Notte dei Musei 2016, negli stessi orari, aderiscono anche Palazzo Fabroni e il Museo Civico.

Sabato 7 maggio, alle 17.30, inaugurazione per la mostra retrospettiva “Candido Pasquali La figura tra spazio e tempo”, alla Biblioteca Fabroniana. L’esposizione rimarrà accessibile fino al 4 giugno.

Domenica 8 maggio 2016, ha inizio la mostra del Concorso Fotografico Internazionale “Giuliano Carrara”, alla sua undicesima edizione, nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale di Pistoia; sarà visitabile gratuitamente fino al 22 maggio.

Sabato 28 e domenica 29 maggio, al Museo della Sanità pistoiese. Ferri per curare, in piazza Giovanni XXIII, alle ore 10.30 e alle 16.00, si terranno visite accompagnate per gruppi formati da un massimo di 20 persone su prenotazione. La domanda è obbligatoria entro le ore 13.00 di venerdì 27 maggio al numero di Pistoiainforma 800012146, con accesso gratuito per chi è in possesso dei biglietti dei Dialoghi sull’uomo.

Il punto di ritrovo del gruppo è all’ingresso del Museo Civico, al primo piano del Palazzo Comunale (piazza del Duomo 1), 10 minuti prima dell’inizio della visita.

More from Discover Pistoia

Diario di un viaggio

Il sorrisi dei bambini “teletrasportati” in luoghi lontani.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *