NATURART, sta per iniziare il sesto anno del nostro cammino

Il direttore di Naturart Giovanni Capecchi (al centro)

La rivista della Giorgio Tesi Editrice entra nel sesto anno di vita. Con rinnovato entusiasmo e nuovi traguardi all’orizzonte.

Un percorso affascinante, quasi da visionari se si pensa agli inizi: una azienda vivaistica che vuole parlare ai cittadini, ed ai propri clienti, di bellezze artistiche ed architettoniche del proprio territorio. Un clima quasi di scetticismo intorno a questa avventura che, con il passare dei mesi, si è trasformato in un qualcosa di importante e di riconosciuto su tutto il territorio provinciale e non solo.

Questo è NATURART, la rivista della Giorgio Tesi Editrice, che è appena entrata nel suo sesto anno di attività occupandosi di mettere in risalto e far conoscere, o riscoprire, ai più le bellezze artistiche, culturali, enogastronomiche e paesaggistiche del territorio pistoiese. 19 numeri sono già andati in archivio, ognuno curato nel minimo dettaglio da una redazione che nel corso dei mesi e degli anni si è arricchita di collaboratori che hanno sposato con entusiasmo questo progetto, ed il ventesimo è oramai in fase di stampa e verrà presentato il prossimo 30 gennaio ma ancora niente vi vogliamo svelare.

naturart 8 naturart 10

Le presentazioni al Teatro Bolognini e Buggiano Castello

La forza di NATURART è stata quella, in occasione di ogni presentazione, di costruirci intorno un evento partecipato dalla cittadinanza e non soltanto per svelare i vari articoli della rivista. Ed anche gli eventi sono stati un successo, dalla serata al teatro Bolognini passando per la presentazione nella splendida cornice di Buggiano Castello fino alla riapertura della Chiesa di San Leone arrivando agli ultimi appuntamenti ai piedi del Fregio Robbiano dell’Ospedale del Ceppo e Villa Bellavista di Borgo a Buggiano.

Un nome, NATURART, che oramai è diventato un brand per il territorio ed un motivo di vanto per la Giorgio Tesi Group. Perché attraverso questa rivista, stampata in 8.000 copie a numero e metà delle quali distribuite in tutto il mondo, si fa conoscere Pistoia ai pistoiesi ed ai clienti dell’azienda vivaistica che, a loro volta, fanno da volano fra i loro partner e la loro clientela.

naturart 11 naturart19 2 IMG 20160118 101715

Le presentazioni a San Desiderio ed a Villa Bellavista e l’articolo de La Nazione-Pistoia di sabato 16 gennaio 2016

Un traguardo reso possibile grazie alla passione messa in atto ogni giorno dall’art director, Nicolò Begliomini, assieme al direttore della rivista Giovanni Capecchi (e prima di lui anche Luciano Corsini), alla voglia di andare a cercare sempre qualcosa di nuovo, e di bello, da valorizzare. E proprio da lì è partito il percorso di “Avvicinatevi alla bellezza“, ed è con l’esperienza di NATURART che si è arrivati alla nascita di Discover Pistoia. Ed un grazie particolare non può che andare a tutte le aziende partner che in questi anni non hanno mai smesso di credere in quel che facciamo: noi li abbiamo fatti sentire attori protagonisti di una avventura che è diventata di successo.

Di strada da esplorare, però, ce n’è ancora tanta e siamo pronti a scoprirla. Insieme a Pistoia ed a tutti i nostri lettori.

Il video dell’ultima presentazione del numero 19 a Villa Bellavista (video Lorenzo Marianeschi)

 

 

Nella foto di copertina: da sinistra, Fabio Fondatori (Marketing Manager Giorgio Tesi Group), Marco Cappellini (direttore generale Tesi Group), Giovanni Capecchi (direttore NATURART), Fabrizio Tesi (legale rappresentante Tesi Group), Nicolò Begliomini (art director NATURART).

More from Discover Pistoia

Ferragosto in montagna con l’Ecomuseo

Non sapete cosa fare sabato 15 agosto? Qui trovate “qualche” iniziativa che...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *