Pistoia Capitale, 250 eventi a gennaio 2017 per far conoscere la città

piazzaduomo-notturno

Già a gennaio appuntamenti importanti per Pistoia Capitale: dalla Befana al raggio laser fino alle prime mostre dedicate a Pistoia 2017.

Il 2017 sta per arrivare e Pistoia non si vuol fare trovare impreparata. Dopo la presentazione del logo ufficiale e del cartellone principale con tutte le attrattive che accompagneranno Pistoia nel ruolo di Capitale Italiana della Cultura, ecco che si entra nello specifico con gli eventi del mese di gennaio. In tutto saranno già oltre 250 gli appuntamenti che avvicineranno i pistoiesi a questo grande evento.

MOSTRE ED ESPOSIZIONI

Il concetto di base è che l’arte esce dai suoi luoghi tradizionali. E si parte subito a Capodanno con il raggio laser che collegherà Palazzo Fabroni con la Fattoria di Celle, ovvero i due principali luoghi di arti visive moderne e contemporanee.

In piazza San Francesco a partire dal 27 gennaio, “Giornata della Memoria”, sarà posizionato un vagone da trasporto ferroviario degli anni Quaranta, all’interno del quale sarà allestita per circa un mese una mostra sul viaggio di deportazione verso i campi di sterminio nazisti.

Sempre a Palazzo Fabroni l’8 gennaio si chiuderà “NATALINIinvideo – NATALINIdipintore“, mentre nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale si inizia l’anno con la mostra dal titolo Qualcosa in sospeso, pitture aeropostali dell’artista italo-cilena Alejandra Rojas Contreras; dal 14 gennaio fino all 31 la mostra “1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia: documenti per una storia organizzata” in collaborazione con la Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea di Milano.

Da venerdì 27 gennaio, per tutto il weekend, la “Cattedrale” dell’area ex Breda vedrà di nuovo l’appuntamento con Autoexpo 2017.

befana campanile 1 celle 2

La Befana che scende dal Campanile e la Fattoria di Celle

SPETTACOLI E INCONTRI

Ovviamente non poteva mancare la discesa dal Campanile della Cattedrale in programma per venerdì 6 gennaio alle 16 con il consueto aiuto del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e dell’associazione nazionale Vigili del Fuoco di Pistoia.

Per il ciclo “Le città filosofiche. Questioni di filosofia e teologia contemporanea” la biblioteca San Giorgio ospiterà dibattiti su “La società aperta” di Karl Popper (13 gennaio); “La città dell’Apocalisse” (20 gennaio); “La città secolare” (27 gennaio), a cura della Diocesi di Pistoia.

Il 26 e 27 gennaio si svolgerà il congresso Biom (Società italiana di storia, filosofia e studi sociali della biologia e della medicina) organizzato da Uniser sul tema Le humanities in ambito biomedico. Attualità e futuro, che indagherà su quali siano le linee di ricerca e di intervento umanistiche nell’ambito della biomedicina.

MUSICA E TEATRO

L’anno si aprirà all’insegna della musica con il Concerto di Capodanno per Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017, il primo gennaio alle 16 nella Sala Maggiore del Palazzo comunale, con “Il Rossignolo su strumenti originali”.

Proseguirà la Stagione Sinfonica 2016/17 curata da Promusica e sabato 28 gennaio alle 21 nella cattedrale di San Zeno si terrà un concerto del coro della Diocesi di Roma diretto da monsignor Marco Frisina dopo il quale si terrà un incontro su San Massimiliano Kolbe.

BIBLIOTECHE

Tra le colonne portanti del programma di Pistoia Capitale Italiana della Cultura, il sistema bibliotecario propone già dal mese di gennaio centinaia di eventi. Alla biblioteca San Giorgio figurano una mostra di radio d’epoca dal 1928 al 1957, un incontro con Laura Morante sul teatro, la celebrazione della Giornata della Memoria con la presentazione di un libro di Marco Belpoliti su Primo Levi, oltre a proiezioni di film, laboratori creativi. La biblioteca Forteguerriana esporrà, invece, i pezzi più pregevoli del proprio patrimonio organizzando visite guidate e conferenze sul tema.

VISITE GUIDATE

Residenti e turisti potranno partecipare in modo dinamico alla produzione culturale della città prendendo parte alle visite guidate e animando gli spazi pubblici cittadini. Sarà possibile visitare il Museo Sanità pistoiese, il Museo Marino Marini, il Museo Civico, il Museo del Ricamo, Pistoia Sotterranea, Palazzo Fabroni.

Per conoscere nel dettaglio tutti gli eventi, visita il sito ufficiale di Pistoia17.

 

More from Discover Pistoia

Pistoia fra le 10 città al mondo da visitare obbligatoriamente nel 2017

Il riconoscimento arriva dalla guida “Best in Travel” di “Lonely Planet”, una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *