Sguardi luminosi

Il numero di NATURART che vi apprestate a leggere, il 25, esce – per usare l’espressione di un grande poeta come Leopardi – nel “maggio odoroso”: e della primavera contiene gli odori, la luminosità, il senso della rinascita, la luce.È un numero floreale: in senso più metaforico che reale, se vogliamo. A questa immagine rimanda il percorso sul Liberty di Montecatini Terme e anche l’articolo che racconta la spedizione delle piante, dai vivai pistoiesi al mondo: piante che sono cresciute nella nostra terra e andranno a dare fiori e a germogliare, nelle primavere a venire, in luoghi lontani. È un numero floreale e di rinascita: che cosa rappresentano i lavori di restauro in diverse chiese di Pistoia, che sono oggetto del “Forum” proposto da questo fascicolo? Chiese a lungo rimaste chiuse, al buio, che riapriranno le loro porte, da S. Jacopo in Castellare a S. Salvatore; affreschi trascurati nel tempo che torneranno a risplendere, come quelli di S. Leone. Rinascita, appunto, e nuova luce: quella luce che sta alla base del ciclo di vetrate realizzate da Umberto Buscioni per S. Paolo e che ora viene finalmente completato.
Si respira, in queste pagine, una primavera dell’arte e della cultura, ma anche una primavera reale, stagionale, che invita all’aperto, ad incontrare e osservare la ripresa della natura, prendendo la strada che conduce sulle nostre montagne, guidati, magari, dall’articolo riservato alla pesca con la mosca. La città osservata con gli occhi dei bambini accresce la vitalità del fascicolo: lo sguardo dei più piccoli è spontaneità e capacità di osservare i dettagli. C’è anche questo nel numero 25 di NATURART: la centralità dello sguardo. È lo sguardo (attento ad ogni singola pietra) di Bill Homes, che ritrae le chiese zebrate di Pistoia; ed è lo sguardo fotografico di Ferdinando Melani (che attraverso gli aspetti marginali cerca di cogliere il cuore della vita), di Bärbel Reinhard (con i suoi frammenti di realtà) e di Samuele Piccoli (con la poesia – e la nostalgia – degli scatti color seppia).

Giovanni Capecchi
Direttore Editoriale – Managing Editor
g.capecchi@discoverpistoia.it

More from Discover Pistoia

Tante iniziative per la Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli

La Fondazione Jorio Vivarelli, in occasione dell’anniversario dei 10 anni dalla morte...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *