Note per vivere meglio

Fondazione Pistoiese Promusica

La Fondazione Pistoiese Promusica, nata nel 2004 come ente strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, è una realtà non-profit che ha come fine istituzionale la promozione, diffusione e conoscenza della cultura musicale.

Un progetto unico e prezioso, che si compie attraverso la realizzazione di due stagioni concertistiche – una Sinfonica ed una di Musica da Camera – di altissimo livello; ma anche con lo sviluppo di programmi didattici e formativi, la nascita e la promozione dell’Orchestra Leonore formata da musicisti provenienti da tutto il mondo e da prestigiosi contesti internazionali (Lucerne Festival Orchestra, Berliner Philharmoniker, Orchestra di Santa Cecilia, Mahler Chamber Orchestra, Chamber Orchestra of Europe).

Molti gli appuntamenti musicali in calendario per il 2017. Da gennaio a giugno gli undici concerti della Stagione di musica da camera saranno ospitati nel Saloncino della Musica di Palazzo De’ Rossi, nel cuore storico della città. “Dobbiamo trovare nuove strade per riavvicinare le persone alla musica classica – ha sottolineato il Presidente della Fondazione Caript, Luca Iozzelli, alla presentazione della Stagione 2017 – che oggi è troppo spesso rintanata in angoli ristretti ai soli musicisti ed ai critici. Il nostro intento è quello di predisporre programmi, qualitativamente validi, ma il più possibile fruibili al pubblico.”
Il programma prevede infatti artisti di fama internazionale – tra i quali Grigory Sokolov, Alexander Lonquich, Giuliano Carmignola, Mario Brunello – ma anche realtà giovani ed emergenti, come il Quartetto d’archi Lyskamm (18 marzo), Simone Leitão, pianoforte (6 aprile), Ars Trio, violino, violoncello e pianoforte (29 aprile).

Savall Psonis Estevan00220160505Orchestra Leonore backstage 014
Un concerto nel Saloncino della Musica di Palazzo De’ Rossi; alcuni momenti dei concerti al Teatro Manzoni.

Da segnalare una novità assoluta per la stagione cameristica: la commissione, per la prima volta nella sua storia, ad uno dei gruppi italiani più innovativi, Soqquadro Italiano, di una prima nazionale di uno spettacolo, intitolato “Nobody’s room”, incentrato sulla musica di Franz Schubert rivisitata, anche in chiave contemporanea, attraverso l’interpretazione della splendida voce di Vincenzo Capezzuto e ambientato in un particolare allestimento scenico del Saloncino della musica.

La XIII Stagione Sinfonica Promusica (in programma fino al 26 maggio 2017) si terrà al Teatro Manzoni di Pistoia: nove gli eventi in programma per un repertorio che abbraccia quattro secoli di musica. Non mancheranno, oltre alle orchestre e ai direttori, i grandi solisti: il violinista Emmanuel Tjeknavorian e il violoncellista Narek Hakhnazaryan, giovani vincitori di importanti concorsi internazionali; Olli Mustonen, musicista poliedrico che nella stessa serata sarà direttore, pianista solista e anche autore; Nemanja Radulovic, virtuoso del violino, dal talento e carisma inimitabili; Radovan Vlatković, cornista raffinato e sensibile; Gabriela Montero, strepitosa pianista e improvvisatrice. A marzo appuntamento con l’integrale dei Concerti Brandeburghesi di Bach nell’interpretazione dell’Orchestra Leonore: un doppio concerto proposto come occasione di incontro tra pubblico e musicisti, arricchito da un approfondimento umoristico con “Un tema più difficile – monologo illustrato e… suonato” di Astutillo Smeriglia (al secolo Antonio Zucconi, autore e videomaker premiato in più occasioni ai Nastri d’Argento e candidato ai David di Donatello).

A maggio il concerto che aprirà l’VIII edizione del festival di antropologia del contemporaneo Pistoia – Dialoghi sull’uomo con la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven. Protagonista l’Orchestra Leonore diretta dal M° Daniele Giorgi, a cui si uniranno i vincitori della borsa di studio internazionale Listen 2.0 destinata a giovani under 30, il Coro Ars Cantica e il Maestro del Coro Marco Berrini, i solisti Johanna Winkel, Alessandra Visentin, Dominik Wortig e Detlef Roth.

Tra le importanti novità di questo anno speciale l’opera con l’Idomeneo di Mozart, titolo operistico nel calendario dell’80° Festival del Maggio Musicale Fiorentino. Evento di chiusura il 5 luglio, nell’ambito delle manifestazioni estive, con il concerto che il Maestro Fabio Luisi, direttore musicale designato del Maggio Musicale Fiorentino, dirigerà in piazza Duomo a Pistoia con l’Orchestra e il Coro del Maggio. In programma la Sinfonia n. 2 in do minore “Resurrezione” di Gustav Mahler.

Nei primi mesi del 2017 si completerà poi il programma 2016-2017 di un altro progetto territoriale della Fondazione Promusica ovvero “Voci Danzanti”, un concorso per la selezione e formazione di un coro di voci bianche di ragazze e ragazzi rivolto alle ultime due classi delle scuole elementari e alle tre medie della provincia di Pistoia. Il coro, formato da 40 studenti, ha l’obiettivo di creare un forte sistema di relazione tra i giovani, favorendo coesione, integrazione e trasmettendo i valori fondamentali del vivere insieme attraverso la musica. A fine maggio è in programma un evento in cui il coro di voci bianche “Voci Danzanti” agirà in sinergia con un secondo importante progetto della Fondazione denominato ”Orchestra Sociale”, un gruppo formato da ragazzi dei Centri Socio-educativi pistoiesi ai quali viene offerta, attraverso la pratica orchestrale, una grande opportunità e uno strumento per combattere situazioni di disagio o di devianza sociale giovanile. L’intero progetto è realizzato in collaborazione con l’Associazione Teatrale Pistoiese attraverso l’Orchestra d’archi della Scuola di Musica e Danza “Teodulo Mabellini”.

 

TESTO
Dario Cafiero
FOTO
Stefano Poggialini

More from Discover Pistoia

Pistoia Città dei Pulpiti

Presentato nella suggestiva cornice della chiesa di San Bartolomeo in Pantano, il...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *