Pistoia in festa per San Bartolomeo

Campane a festa per San Bartolomeo

Un evento da non perdere nell’estate di Pistoia, in occasione della consueta festa dedicata ai bambini.

Come ogni anno la città di Pistoia si riunisce per celebrare la festa di San Bartolomeo, considerato protettore dei bambini e delle bambine.

Secondo la tradizione, è previsto che i fedeli, soprattutto i più piccoli, si rechino presso la chiesa di San Bartolomeo in Pantano per farsi ungere la fronte dal sacerdote con olio benedetto. In passato si pensava che il rito dell’unzione proteggesse gli infanti dagli spiriti maligni e dalle malattie e ancora oggi quest’antica pratica viene rievocata nel giorno di San Bartolomeo.

Non solo religione, ma anche festa e divertimento per le strade di Pistoia, dove nei giorni 23 e 24 agosto saranno organizzate attività ricreative e spettacoli per bambini. File di bancarelle di giocattoli e dolciumi saranno allestite nelle vie circostanti la chiesa e la piazza di San Bartolomeo per la gioia degli occhi dei piccoli avventori pronti a chiedere qualsiasi tipo di leccornia ai propri genitori dopo aver esaurito la fila per l’unzione in chiesa.

Non dimenticate, inoltre, che questa è un’occasione preziosa per visitare la chiesa, edificata attorno all’VII secolo e perfetto esempio architettonico dello stile romanico pistoiese, evidente dall’alternanza cromatica di marmi bianchi e neri sulla facciata dell’edificio. All’interno è possibile osservare il pulpito decorato con bassorilievi e il crocifisso ligneo dell’altare maggiore. Una chiesa che rimane in basso rispetto al piano stradale, proprio perché un tempo era nel “pantano” della zona visto che quel pezzo di città, all’interno di Porta San Marco, veniva considerata zona di ristagno delle acque.

More from Discover Pistoia

Il programma di domenica 30 agosto

Il tema della giornata sarà “L’ingegno Leonardiano”.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *