“La Toscana in Bocca 3”: un successo a livello comunicativo

Oltre 40.000 visitatori alla “Cattedrale” per la 3° edizione. Un boom legato all’ottimo lavoro di comunicazione.

Un grande afflusso di pubblico ed un grande movimento a livello web e di social. Procedono di pari passo questi due binari che portano avanti nel proprio percorso “La Toscana in Bocca 3”: una terza edizione con oltre 40.000 persone che hanno visitato, dal 22 al 25 aprile scorso, lo spazio espositivo “La Cattedrale” di via Pertini a Pistoia per immergersi nel mondo della tradizione della cucina toscana e per toccare con mano le eccellenze di ristoratori ed i maghi dello show cooking della nostra provincia e non solo.

Il dato più interessante, rispetto al passato, è che circa il 30% delle presenze sono arrivate da fuori provincia e addirittura fuori regione, segno che “La Toscana in Bocca” oramai è manifestazione che sta prendendo campo.

Ma “La Toscana in Bocca 3”, con il lavoro organizzativo guidato da Confcommercio Pistoia e Prato, ha dato grandi risultati anche a livello comunicativo con il lavoro della redazione di Discover Pistoia, media-partner dell’iniziativa per il secondo anno consecutivo. Campagne social, articoli di blog, video, foto promozionali e quant’altro per accrescere l’interesse intorno a questa rassegna che hanno dato i loro frutti.

I video di lancio e lo spot de “La Toscana in Bocca 3” hanno avuto circa 110.000 persone raggiunte e 50.000 visualizzazioni con accessi da ogni parte della regione e non solo. Ogni singolo post, sia di avvicinamento all’evento che durante lo stesso, ha avuto centinaia di “Like” con un numero complessivo di persone raggiunte che si aggira intorno alle 300.000.

In questo caso, però, va detto che la promozione 2.0 non sarebbe niente se non ci fossero le eccellenze del territorio a fare da volano e da richiamo per una manifestazione del genere. E, qui, i protagonisti sono i ristoratori che diventano artisti e produttori di storytelling: raccontano, infatti, la storia della nostra terra e della nostra gente attraverso i loro piatti.

Numeri davvero importanti che dimostrano come con una strategica campagna comunicativa si possono raggiungere grandi traguardi. Il tutto facendo sinergia, mettendosi insieme ed in discussione per arrivare sempre più in alto. Sono questi i compiti svolti da Discover Pistoia che, come “La Toscana in Bocca”, è presente nel dossier vincente di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017: tutti insieme bisognerà proseguire su questa strada per farsi trovare pronti per dare una immagine vincente della nostra città.

redazione discover

More from Discover Pistoia

Pistoia scopre i tesori della Biblioteca Forteguerriana

Quattro mesi di esposizione nella biblioteca, uno dei simboli di Pistoia Capitale...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *