Trans-App: conosciamo la zona della Porrettana

Itinerario del trenino

Un progetto per valorizzare la Transappenninica Tosco-Emiliana.

La ferrovia Porrettana è stata per anni l’infrastruttura indispensabile per il trasporto delle persone e delle merci tra Pistoia e Bologna.

Oggi la Transappenninica Tosco-emiliana continua ad unire il territorio montano pistoiese e quello bolognese e costituisce il filo che tesse la trama del paesaggio culturale dell’Appennino, con le sue valenze storico-culturali, naturalistiche, paesaggistiche, gastronomiche.

La linea Porrettana è ancora oggi fondamentale per tutti gli abitanti dell’Appennino, essa “rappresenta la garanzia base minima per la sua vivibilità, e necessita di una rivisitazione in chiave moderna, per assicurare collegamenti alla gente di montagna e sviluppo alla Valle del Reno” (L. Marino).

Il Comune di Pistoia, in collaborazione con Pro-loco, Associazioni e Cooperative della Montagna Pistoiese, ha ottenuto, con il progetto Trans-App, un cofinanziamento regionale per la valorizzazione della linea Porrettana.

Il calendario degli eventi previsti dal programma prevede iniziative fino a giugno 2016 e ha dato l’avvio anche ad altri progetti collegati alla Transappenninica tra cui è in fase di Start-up “La Scuola in Treno” progetto didattico di educazione storica-civica-ambientale per le scuole.

Coinvolte nel progetto le storiche cittadine lungo la ferrovia che congiunge Pistoia a Porretta: Pracchia, Piteccio, Castagno, Sammommè e non solo. Protagoniste le loro meraviglie naturalistiche e i sapori tipici della montagna.

Scaricate la locandina completa del progetto e la brochure con le attività per le scuole.

Si ringrazia la Cooperativa Castanea

More from Discover Pistoia

L’ebbrezza del Gravity Park di Abetone

Dal 20 giugno al 20 settembre si può godere della montagna in...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *