Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Week end con la Fiera dell’Antiquario Città di Pistoia

Nella Cattedrale di via Pertini i banchi degli operatori...

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

“Mentre eravamo distratti”

01dic10:0017(dic 17)19:00“Mentre eravamo distratti”Visitabile fino al 17 dicembre” presso “CVM VENIO – Casa Studio Galleria”. la mostra “MENTRE ERAVAMO DISTRATTI degli artisti Caterina Sbrana e Gabriele Mallegni

Dettagli dell'evento

Caterina Sbrana e Gabriele Mallegni sono due artisti visivi, le loro ricerche individuali confluiscono spesso in progetti comuni che indagano il paesaggio attraverso il mezzo ceramico, come Lapidaria (2020-ongoing) e Una brillante memoria (2022-ongoing).
Insieme hanno fondato Studio17, spazio multidisciplinare dedicato alle arti visive e alla ceramica, vincitore nel 2015 del Premio Baccio da Montelupo del Museo Internazionale della ceramica di Montelupo, Firenze.
Propone meraviglia e ci ossigena le menti, il lavoro di Caterina e Gabriele che ci presentano in mostra al CVM VENIO di Larciano nello spazio espositivo derivato dal recupero di un antico convento, dove sono presenti interessanti opere in ceramica e terracotta realizzate in diverse declinazioni di tecniche e metodi, sia eseguite insieme e sia individualmente.
Una selezione che presenta alcuni presidi dell’articolato filone del loro lavoro artistico. Sono presentati negli spazi restaurati, gli oggetti che circondano il nostro quotidiano come teiere, zuppiere, vasi ed altri contenitori, riproposti e riletti nelle loro forme classiche, una produzione perfetta sia nell’aspetto che nella materia dove sono stati inseriti elementi a contrasto, che ne modulano la lettura e la suggestione come nelle frecce che trafiggono il vaso “San Sebastiano” o i piercing dorati applicati al busto in ceramica bianca della”Punkette”, un ritratto di una giovane con gli stilemi punk. Altro esempio di ceramica bianca: i palazzi che crescono sulle teiere brutalizzandole, o i grandi vasi sempre bianchi di “Una brillante memoria”con l’applicazione dei calchi dei crateri da proiettile e bombe lasciati dai combattimenti a Pisa nella seconda guerra mondiale ancora presenti in alcuni palazzi. Un forte e delicato messaggio di pace di questi difficili tempi.
La loro è una poetica elegante e coinvolgente sviluppata con un’attitudine molto rara di questi tempi: l’umiltà, accompagnata dalla sicurezza tecnica che dà la quotidianità del fare nella bottega artigiana, il fare le cose che hai pensato, sapere gestire e modulare il lavoro artistico dall’inizio alla fine. Insomma il loro affrontare le cose nel linguaggio dell’arte mi interessa parecchio e penso da laico, non accademico, frequentante da tanti anni questa lingua, di avere di fronte a me tra i migliori intenti artistici della contemporaneità in circolazione, che ho avuto il privilegio di veder crescere e svilupparsi e nonostante siano diversi anni che osservo il loro fare, questo riesce sempre a sorprendermi, suscitare curiosità, riflessioni ed emozioni, lo dico con convinzione tra di noi progettisti gozzaniani che cerchiamo sempre di riflettere e dialogare con gli oggetti che ci circondano, chiedendo a loro il senso delle cose.

Ingresso libero.

La mostra resterà aperta fino al 17 dicembre 2023.
Orario: dal lunedì al venerdì 10.00 – 12.30 / 16.00 – 19.00 domenica 17.00 – 19.00

Info e contatti:
“CVM VENIO – Casa Studio Galleria” Piazza Quattro Martiri, 43 Larciano (Pistoia) – 348 3885267 (Elena)
Instagram: cvm_venio
Facebook: CVM VENIO – Casa Studio Galleria

more

oRARIO

1 (Venerdì) 10:00 - 17 (Domenica) 19:00

Location

Larciano