Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

Dagmar Bathmann

08feb(feb 8)0:0028(feb 28)0:00Dagmar BathmannDagmar Bathmann, nata in Germania e Pistoiese di adozione, è violoncellista, cantante e didatta.

Dettagli dell'evento

Dagmar Bathmann studia violoncello e pedagogia presso la Hochschule für Musik Detmold (Germania) e la Haute École de Musique de Lausanne – site de Sion (Svizzera) con Marcio Carneiro e Alexander Gebert, diplomandosi nel 2013.
Nel 2013-2015 ricopre il ruolo di primo violoncello di spalla nell’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala Milano. Lavora con direttori quali Fabio Luisi, Susanna Mälkki, Roland Böer e Federico Maria Sardelli, esibendosi al Teatro alla Scala Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, Royal Opera House di Muscat (Oman) e altri.
Nel 2015 suona con la Filarmonica della Scala e nel 2016-2017 collabora con l’Ensemble G. Bernasconi dell’Accademia Teatro alla Scala.
Fa parte dell’Ensemble degli Intrigati, con il quale si esibisce al Cantiere Internazionale d’Arte Montepulciano, alla Fondazione Ivan Bruschi di Arezzo, al Teatro del Maggio Musicale di Firenze, all’Istituto Italiano di Cultura Bruxelles e al Festival Nuova Consonanza Roma.
Nel 21/22 l’Ensemble degli Intrigati è Residenzensemble Neue Musik presso la Landesmusikakademie Rheinsberg (Germania). Dal 2020 collabora con il GAMO (Gruppo Aperto Musica Oggi).
Nel 2016 il suo interesse per il teatro e lo scambio interdisciplinare tra le arti la porta sul palcoscenico del Piccolo Teatro Studio Melato di Milano, dove nasce una collaborazione con la Compagnia Lombardi-Tiezzi. Seguono rappresentazioni su RAI Radio 3, alla Villa Torlonia e al Teatro India di Roma, al Teatro Franco Parenti di Milano e altri. Collabora con la Compagnia Teatro d’Imbarco e con la Compagnia Teatro popolare d’Arte.
Frequenta masterclass di Jean-Jacques Lemêtre e Jens Roth.
Dal 2013, seguendo la sua passione per il canto, si dedica allo studio del Potential Oriented Vocal Training© sotto la guida di Susanne Eisch (Germania).
Con il DUOroboros (violoncello cantante e percussioni) esplora le possibilità espressive che offre la combinazione tra voce e violoncello, cantando e suonando simultaneamente, e rielabora opere del repertorio classico, traducendole in arrangiamenti originali, dedicandosi anche alla ricerca di nuovi linguaggi musicali. Tra i compositori che hanno scritto per il duo sono Edgar Warren Williams, Ari Ben-Shabetai, Satoru Ikeda, Matteo Belli, Giovanni Vannoni, Enea Chisci e Valerio Rossi.
Collabora con l’Orchestra La Filharmonie, l’Orchestra da Camera Fiorentina e l’Orchestra Antonio Vivaldi. Insegna violoncello presso la Scuola di Musica e Danza Teodulo Mabellini Pistoia e l’Accademia Musicale Firenze. Nel 2021 fonda il Vocal Studio di Dagmar.

VOCAL STUDIO DI DAGMAR

A chi ama cantare e desidera realizzarsi vocalmente, Dagmar Bathmann insegna i segreti di un uso della voce sano, efficace e sostenibile. Offre lezioni individuali e laboratori per cantanti e attori basate sul Potential Oriented Vocal Training©.
Ll Potential Oriented Vocal Training è un approccio olistico alla voce. Basato sul Metodo Funzionale della Voce di Eugen Rabine, il Potential Oriented Vocal Training vede il prodotto vocale come risultato della complessiva realtà psicofisica dell’organismo cantante, ovvero come manifestazione sonora dell’essere momentaneo della persona. Sul lato fisico questo permette di influire sulla qualità dell’emissione vocale con degli esercizi corporei facili da imparare ed immediati nel loro effetto sulla voce. Proseguendo questa strada, immancabilmente si raggiungerà un significativo miglioramento del benessere non solo fisico ma anche psichico della persona cantante. Si tratta quindi di un mezzo di una potenzialità enorme che, occupandosi siadella funzionalità vocale sia della messa a disposizione mentale, permette di far diventare la voce quello che è: strumento primario di espressività umana, portatrice di identità e mezzo di comunicazione immediata tra anima
e anima. I corsi sono rivolti a allievi di canto di tutte le età e livelli, cantanti amatoriali e professionisti, coristi, insegnanti di canto e direttori di coro – insomma a tutti coloro che amano cantare e che desiderano ampliare le loro conoscenze.
I corsi collettivi si svolgono nella sala della Fondazione Luigi Tronci a Pistoia.

www.studio-dagmar.com  –  mail@studio-dagmar.com

more

oRARIO

8 (Mercoledì) 0:00 - 28 (Martedì) 0:00

Location

Pistoia