Il tempio della carta

tempio-della-carta
Museo della Carta di Pescia

La storia delle aziende cartarie rivive al museo.

Il Museo della Carta di Pescia, inaugurato nel 1996 e situato a Pietrabuona, protegge e tramanda un sapere universale dell’uomo, condiviso nel tempo e nello spazio: fare la carta.

Il Museo permette al suo interno un interessante percorso, reso ancora più stimolante dai laboratori didattici, per la comprensione della filiera produttiva della carta, grazie a modellini in scala perfettamente funzionanti e alla possibilità di creare direttamente nel Museo, con le antiche tecniche dei mastri cartai pesciatini, un foglio di carta fatto a mano.

Al Museo è annesso l’antico opificio Le Carte, una cartiera costruita all’inizio del secolo XVIII, per il quale è previsto un totale recupero funzionale, per farne la nuova moderna sede del Museo della Carta di Pescia. Nell’edificio, che conserva al suo interno, intatti e funzionanti, tutti i macchinari originali del ‘700 utilizzati per la fabbricazione della carta a mano, troveranno collocazione le ingenti collezioni del museo stesso, circa 7000 pezzi fra forme da carta filigranate, timbri, cere, teli, e l’importantissimo archivio aziendale donato dalle Cartiere Magnani, che ammonta a più di 600 metri lineari di documenti.

Museo della Carta

Grazie alla dinamicità della sua gestione (che fa capo alla omonima associazione presieduta da Paolo Carrara, erede della storica famiglia cartaria di Pescia) il museo è parte attiva di un importante progetto di valorizzazione della via della carta, che coinvolge sia la Provincia di Pistoia sia quella di Lucca.

Ha promosso e ultimato il percorso di certificazione EMAS, primo caso italiano certificato, perché adotterà specifici parametri di salvaguardia ambientale e di risparmio energetico nell’intervento di recupero strutturale dell’antica stabilimento Le Carte, grazie a uno studio condotto dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Il museo pesciatino di Pietrabuona ha avviato, anche, su sollecitazione della Provincia e con la collaborazione della Soprintendenza, la catalogazione delle cere e delle forme da carta, per cui è stato necessario ideare una apposita scheda sperimentale. Dopo la validazione da parte dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma, farà da modello ad altre catalogazioni simili in Italia.

Museo della Carta di Pescia

Piazza della Croce,1

51017 – Pietrabuona-Pescia

tel.+39 0572/408020

museo@museodellacarta.org

www.museodellacarta.org

 

More from Discover Pistoia

Quali confini?

NATURART 22: La nomina di Pistoia a Capitale Italiana della Cultura 2017.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *