Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

Verde in città

Un giardino in Piazza San Giovanni a Firenze con 72 ulivi secolari.

Verde e città in un concetto unico, teso al miglioramento dello stile di vita delle persone. Questa è l’idea ripetuta da più parti e con diverse credenziali, ma difficile da concretizzare per oggettivi problemi pratici e, ahinoi, burocratici. Si può migliorare e, forse, c’è bisogno di esempi eclatanti. Da tale considerazione, probabilmente, si è partiti per realizzare un giardino con 72 olivi secolari nella celeberrima piazza S.Giovanni di Firenze, durante la manifestazione “Florens 2012”.

Le piante, trasportate con ben 8 autotreni, sono state reperite con il tramite dell’Associazione Vivaisti Pistoiesi e hanno fatto bella mostra di sé per gli undici giorni della kermesse, nel mese di novembre. Florens è un evento biennale, organizzato dalla omonima fondazione nata per lo sviluppo dei beni culturali e ambientali. Così, dentro al battistero di S.Giovanni, sono stati collocati i tre crocefissi lignei di Donatello, Michelangelo e Brunelleschi esposti, per la prima volta nella storia, l’uno a fianco dell’altro.

Fuori, appunto, gli olivi arrivati da Pistoia, disposti in modo da riprodurre l’orto dei Getsemani, il luogo nel quale, secondo i Vangeli, Gesù Cristo si ritirò dopo l’ultima cena, prima di essere arrestato. Esemplari come simbolo religioso, culturale e artistico. Non solo: il giardino ha assunto anche un ruolo di ricreazione in una piazza dove è insolito trovare verde. Il messaggio più forte deve essere questo: le piante possono dare tanto al senso civile e sociale della vita quotidiana. Meglio se con impianti stabili e realizzati ad arte.

TESTO

Emanuele Begliomini

FOTO

Fabrizio Antonelli

 

[vc_gallery type=”image_grid” images=”22182,22180,22178,22176″ title=”Verde in città”]

Sponsored by:

spot_img

Eventi

maggio, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Rose e bonsai per la Festa della Mamma

Appuntamento al mercato di Campagna Amica sabato 11...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

Scopri l’arte di Canova con NATURART

Sabato 18 maggio alle ore 16.30 presso l’ex Cavallerizza...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Novecento inatteso

Palazzo Amati Cellesi, già Amati, fu fra Sette e Ottocento la più ampia e sfarzosa residenza nobiliare di Pistoia ed è infatti noto per...

Le bugie hanno le gambe tozze

A Pistoia, in Via Filippo Pacini n. 34, si trova la sede de L’Incontrario, il progetto di integrazione lavorativa e di inclusione sociale per...

La rete della vita

La manifestazione, diretta da Stefano Mancuso, organizzata dagli Editori Laterza e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha indagato La rete della...