Ultime notizie:

A Saturnana inaugurazione del Percorso della Ferriera e dei Mulini del Botro

a Saturnana È previsto per sabato 29 giugno alle 17.00...

Ultime notizie:

A Saturnana inaugurazione del Percorso della Ferriera e dei Mulini del Botro

a Saturnana È previsto per sabato 29 giugno alle 17.00...

Torna il cinema estivo a Pistoia

Da venerdì 21 giugno torna il cinema estivo nell’arena...

A Pistoia torna la Festa della Musica

Si parte giovedì 20 giugno, alle 21.30 nel cortile...

Difendere l’Ecosistema

Iniziato un progetto di ricerca etologica per piantare bambù.

Eccoci di nuovo in partenza per il Madagascar, terra a noi tanto cara per la grande ricchezza di varietà di vita che custodisce: colori e profumi unici al mondo, minacciati dall’uomo che sfrutta in modo insostenibile la foresta determinando così l’estinzione di specie animali e vegetali. Da molti anni siamo presenti nel sud dell’isola con un progetto di ricerca etologica sul Lemure catta e di scolarizzazione di un gruppo di circa 400 bambini (vedi Naturart n. 2).

Adesso abbiamo aderito al progetto Volohasy (bambù in malgascio) nella foresta di Maromizaha, che si trova nella porzione centro-orientale dell’isola.

Maromizaha fa parte di un corridoio verde istituito nel 2005 per la ricchezza di fauna e flora: 433 specie vegetali, 13 specie di lemuri, 77 di uccelli, 60 di anfibi e 20 di rettili.

Il 77% di queste specie è endemica, non esiste in nessuna altra parte del mondo.

All’interno dell’area protetta ci sono 5 villaggi abitati da circa 4000 persone una parte delle quali impiegate in 5 vivai dediti alla riproduzione di piante a scopo alimentare.

La foresta subisce il “tavy” (taglia e brucia) per far spazio a pascoli dall’estemporaneo rendimento. A questo si aggiunge il taglio illegale per la produzione di carbone e di materiale da costruzione.

Il progetto Volohasy prevede la messa a dimora, nelle aree degradate della foresta, di piante di bambù (in Madagascar ne esistono 33 specie diverse di cui 32 endemiche); all’inizio sarà piantato 1 ettaro per poi estendere l’esperienza ad altri 10 ettari. Contemporaneamente saranno costruite serre per produrre bambù come materiale alternativo per l’edilizia e i manufatti. Il personale impiegato è solamente di origine malgascia e tutto il progetto mira a creare una ricaduta economica per la popolazione locale.

Perché proprio il bambù? Nelle aree di foresta limitrofa a Maromizaha vivono due specie di lemuri la cui alimentazione è per il 95% legata al bambù: il Lemure dal naso grande (Prolemur simus), una specie che si pensava estinta, riscoperta proprio in quella zona in numero di circa 250 individui, e l’Apalemure grigio (Hapalemur griseus). Nel 2012 nell’area accanto alla foresta di Maromizaha sono iniziati i lavori di estrazione mineraria e questo ha determinato lo spostamento di molti animali verso la foresta. Il progetto mira, reintegrando la vegetazione con il bambù, ad attirare gli animali in zone potette sperando che vi giungano anche l’Apalemure grigio e il Lemure dal naso grande. Per seguire gli animali saranno installate le fototrappole, macchine fotografiche nascoste nei cespugli e munite di fotocellule che scattano al passaggio degli animali.

Su queste pagine presenteremo i risultati: continuate a seguirci!

Giardino Zoologico

Via Pieve a Celle, 160/A Pistoia

Tel. +39 0573 911219

info@zoodipistoia.it

www.zoodipistoia.it

 

TESTO

Eleonora Angelini

FOTO

Chia Tan e Valeria Torti

Archivio Giardino Zoologico

 

[vc_gallery type=”image_grid” images=”23332,23334,23336,23338″ title=”Difendere l’ecosistema “]

Sponsored by:

spot_img

Eventi

giugno, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

A Pistoia torna la Festa della Musica

Si parte giovedì 20 giugno, alle 21.30 nel cortile...

“DONNE FORTI” – A Le Piastre tra ghiaccio, arte e natura

Sabato 22 giugno alle ore 16.00 a Le Piastre,...

Porrettana Express 2024

La stagione 2024 di Porrettana Express è alle porte. Siete...

Domenica 16 giugno Trashed Abetone – Montagna Pistoiese

Tutti insieme per tenere più pulita la nostra Montagna! Anche...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Napoli e Pistoia unite

Avvicinatevi alla Bellezza è il titolo che la Giorgio Tesi Group ha dato ad una collana editoriale che promuove e racconta, con testi ed...

Donne forti Il disegno della scultura

L’origine è il disegno!Begliomini, fin da ragazzo, osservando il mondo che agiva nel paese delle Piastre in cui è nato, inizia a rappresentarne graficamente...

Essere natura, anche mangiando

Essere natura, stabilire un rapporto diverso con l’ambiente in cui viviamo, più da vicini di casa, da coinquilini dello stesso pianeta, che non da...