Costruire sogni

giorgio-tesi-group-e-le-rose
Costruire sogni

Due importanti progetti: nuovi brevetti vegetali ed un roseto.

La rosa, da sempre, è un simbolo di bellezza e perfezione. E’ il fiore per eccellenza. Un’immagine universale legata all’arte, alla poesia, alla moda, alla religione, alla filosofia, alla vita stessa… “La vita è una rosa dove ogni petalo è un’illusione ed ogni spina una realtà”. Osservare e accarezzare una rosa è un’esperienza multisensoriale per lo spettacolo di colori, di forme e di sfumature, per il profumo, la tessitura dei petali e le punte delle spine. Un’esperienza che la Giorgio Tesi Group da sempre offre a clienti e appassionati grazie alla collaborazione con aziende leader nel settore della coltivazione e nella ricerca come Rose Barni. Le migliori collezioni di rose sono da anni in catalogo ma nel 2015 la Giorgio Tesi Group ha deciso di investire su due nuovi progetti legati a questa pianta bellissima.

Giorgio Tesi Group e le rose

Il primo è l’offerta di nuovi brevetti ottenuti da costitutori e ibridatori di livello internazionale quali: Georges Delbard, azienda storica che festeggia quest’anno gli 80 anni di attività, le cui rose sono note nel mondo per le corolle screziate e multicolore, fra le quali le famose “rose degli Impressionisti”; Kordes leader nella creazione di nuove varietà adatte per la coltivazione di rose da giardino; Meilland l’ibridatore più vecchio a livello europeo che vanta nella propria produzione alcune delle varietà più note al mondo fra cui la Rosa Pierre De Ronsard®; Rosen Tantau uno dei primari Ibridatori di rose a livello mondiale in possesso di materiale genetico da più di 100 anni, le linee più famose sono quelle delle “rose Nostalgiche”, “Starlet® Rosen”, “Cityflor® Rosen”.

Ogni rosa prodotta dagli ibridatori è accompagnata da un’etichetta di autenticità a garanzia dell’originalità della varietà, rilasciata esclusivamente dalle varie case ibridatrici. Le piante di rose sono offerte in forme tradizionali (vaso, radice nuda, arbusto, rampicante) oppure assemblate in forme e strutture: gazebo, acquedotto romano, antico pozzo, colonna, spalliere, piramidi, ombrelli e campane.

Per ciascuna di queste forme vengono impiegate varietà di rose opportunamente selezionate in base alla rifiorenza, al profumo e al portamento, con un unico colore o colorazioni miste, a piccoli e grandi fiori, di piccole, medie e grandi dimensioni. La selezione viene seguita dalla potatura, una vera e propria arte, che richiede passione, profonda conoscenza delle rose e anni di esperienza. Successivamente la rosa viene messa a dimora nelle varie forme, a cespuglio oppure in arte topiaria su telai metallici che consentono di ottenere spalliere, archi, piramidi e quant’altro frutto dell’estro e della fantasia.

L’arte e l’architettura dei giardini potranno quindi contare su una collezione di prodotti ed esemplari frutto di anni di ricerca e di ibridazione, adatti a climi miti o freddi, con apparato radicale superficiale e stagioni diverse di fioritura. Del resto, la ricerca e l’esperienza legate a questi marchi offrono una qualità garantita anche nelle parole del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry: “È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante”.

Il secondo importante progetto è la realizzazione di un roseto specialistico; una collezione internazionale di rose, con varietà esclusive ed eccellenze, nascerà a Pistoia e sarà una grande attrazione per tutti gli appassionati.

Le rose, quindi, diventano un prodotto di punta nell’offerta della Giorgio Tesi Group sul mercato vivaistico. La collaborazione con grandi marchi e costitutori offre adesso una varietà di piante di rose che vanno ad aggiungersi alle altre eccellenze frutto della collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (cipresso e olmo) e dell’impegno in ricerca varietale di produttori locali (Gingko biloba). “La nostra convinzione – dice Fabrizio Tesi, legale rappresentante della Giorgio Tesi Group – è che la ricerca e la qualità faranno la differenza in questo mercato. La scelta di puntare su brevetti di rose di livello mondiale per noi è un valore aggiunto straordinario e completa un percorso di crescita delle produzioni di piante esclusive. La rosa è il simbolo principe del fascino e dell’eleganza. Il nuovo roseto sarà importante per l’immagine della nostra azienda ma sarà anche un biglietto da visita per tutto il territorio pistoiese. Abbiamo la fortuna di avere Barni, azienda pistoiese conosciuta in tutto il mondo, tra i partner che doneranno le loro migliori collezioni di rose e sono certo che, con il nuovo roseto, creeremo un’attrazione internazionale”.

Per informazioni – For information:

Giorgio Tesi Group

via di Badia, 14 – 51100 – Bottegone – Pistoia

Tel. +39 0573 530051 – Fax +39 0573 530486

marketing@giorgiotesigroup.it

www.giorgiotesigroup.it

TESTO

Carlo Vezzosi

FOTO

Nicolò Begliomini

More from Discover Pistoia

Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas

Nome opera: Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas Indirizzo: Via Francesco Crispi 2...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *