La Fondazione Giorgio Tesi Onlus dona esemplari di Frassino al Santuario di Lourdes

la-fondazione-giorgio-tesi-onlus-dona-esemplari-di-frassino-al-santuariodi-lourdes
La Fondazione Giorgio Tesi Onlus dona esemplari di Frassino al Santuario di Lourdes

Un dono verde per Lourdes.

La Fondazione Giorgio Tesi Onlus donerà grandi alberi per l’arredo a verde degli spazi adiacenti alla Grotta di Nostra Signora, che è il cuore del Santuario di Lourdes, con la collaborazione dell’Associazione “Amici di Lourdes” di Pistoia. L’intervento rientra nel Projet Grotte – Cœur de Lourdes (Progetto Grotta – Cuore di Lourdes) e prevede modifiche nella zona che circonda il luogo delle apparizioni e un nuovo senso in cui i pellegrini percorreranno il luogo per promuovere l’ambiente di preghiera e una maggiore organizzazione della zona, come parte del lavoro pastorale tracciato dal vescovo nel febbraio scorso.

I lavori, iniziati il 17 novembre, si protrarranno in due fasi fino al 2016.

La proposta di rimodellamento, accettata all’unanimità dai vescovi francesi, mira a un ritorno all’ambiente originale di preghiera e meditazione, con meno attività non direttamente collegate alla contemplazione e un percorso ordinato per i pellegrini.

Il primo cambiamento nell’area della Grotta sarà l’introduzione di una zona alberata all’uscita dalla Spianata del Rosario verso la Grotta. Si vuole far sì che gli alberi contribuiscano a un ambiente di preparazione interiore e verranno ritirati i rubinetti presenti in quest’area per eliminare le distrazioni precedenti all’arrivo sul luogo delle apparizioni.

Lo spazio alberato è la nuova sequenza di approccio alla Grotta. È un luogo di preparazione interiore, di attesa e di gestione dei flussi, prima della scoperta del cuore di Lourdes. Gli alberi che innalzeranno dal suolo il loro fusto, creeranno un riparo verdeggiante fresco ed ombreggiato, un dolce filtro.

Gli alberi donati dalla Fondazione Giorgio Tesi Onlus sono 30 Fraxinus angustifolia “Raywood”, di altezza di 4-4,5 m ed un circonferenza del tronco di 20-25 cm.

Il primo cambiamento nell’area della Grotta sarà l’introduzione di una zona alberata all’uscita dalla Spianata del Rosario verso la Grotta. Si vuole far sì che gli alberi contribuiscano a un ambiente di preparazione interiore e verranno ritirati i rubinetti presenti in quest’area per eliminare le distrazioni precedenti all’arrivo sul luogo delle apparizioni.

Lo spazio alberato è la nuova sequenza di approccio alla Grotta. È un luogo di preparazione interiore, di attesa e di gestione dei flussi, prima della scoperta del cuore di Lourdes. Gli alberi che innalzeranno dal suolo il loro fusto, creeranno un riparo verdeggiante fresco ed ombreggiato, un dolce filtro.

Gli alberi donati dalla Fondazione Giorgio Tesi Onlus sono 30 Fraxinus angustifolia “Raywood”, di altezza di 4-4,5 m ed un circonferenza del tronco di 20-25 cm. 

La Fondazione Giorgio Tesi onlus dona esemplari di Frassino al Santuario di Lourdes

“Siamo felici e onorati di poter contribuire a questo progetto – dice Fabrizio Tesi, presidente della Fondazione Giorgio Tesi Onlus – Lourdes è uno dei Santuari più importanti per il mondo cattolico. La nostra famiglia e la Fondazione sono legate a questi valori e hanno voluto così ricordare l’opera di Luciano Bani, che tanto ha dato al mondo dei pellegrinaggi pistoiesi, e di Giorgio Tesi, che, insieme a Tullio, hanno dato vita alla Giorgio Tesi Group”. C.V.

www.giorgiotesigroup.it 

More from Discover Pistoia

Storia e arte: è Piazza del Duomo

Meravigliose architetture contengono opere fondamentali per la cultura europea.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *