Ultime notizie:

Nuove casine dei libri a Fabbiana e Spedaletto

Prosegue l’installazione di piccole casine di libri nelle frazioni...

Ultime notizie:

Nuove casine dei libri a Fabbiana e Spedaletto

Prosegue l’installazione di piccole casine di libri nelle frazioni...

Martedì 16 luglio la vestizione di San Iacopo

Il tradizionale corteo storico partirà intorno alle 18.45...

Una chiesa ritrovata. La vicenda della pieve dei Ss. Martino e Sisto di Medicina

Domenica 7 luglio, ore 21, in piazza San Martino...

Capitale europea del verde

“Non è nei vasti campi o nei grandi giardini che vedo giungere la primavera – scriveva Fernando Pessoa – , ma nei rari alberi di una piccola piazza della città”.
La Pistoia che immagino non è soltanto cinta dalle grandi distese a verde dei vivai, ma accoglie il verde fin dentro le sue mura antiche. La capitale europea del vivaismo deve, cioè, fare un salto di qualità proponendosi come capitale europea del verde, valorizzando se stessa nella definizione di un sempre più fecondo rapporto tra la produzione delle piante, l’architettura del paesaggio, l’arte, l’arredo urbano, le politiche ambientali e la qualità della vita. Le eccellenze del vivaismo, le professionalità sviluppate nella produzione del verde e nell’architettura paesaggistica, devono trovare negli spazi pubblici, anche della città storica, la loro naturale vetrina.
La cura del verde pubblico deve essere, per Pistoia, una cifra distintiva, che la caratterizzi anche all’estero.
È questa la lievitazione di immagine di cui Pistoia ha bisogno, anche per aprirsi sempre di più a un turismo di qualità, senza snaturare se stessa e valorizzando ciò che già possiede, radicandosi nei suoi più autentici talenti, sia dal punto di vista economico-produttivo che storico, architettonico e ambientale: il vivaismo, l’arte ambientale, con l’importantissima collezione di Villa Celle, la città storica, con il suo caratteristico reticolo di vie e di piazze medievali, giardini segreti e aree verdi, la ricchezza e la bellezza del suo vasto territorio aperto, collinare e montano.
Naturart, trimestrale della Giorgio Tesi Group diffuso in circa 40 paesi esteri, si muove proprio in questa direzione: propone Pistoia, città d’arte e delle piante, come una delle città medie europee più belle, dinamiche e aperte al futuro.

Samuele Bertinelli
Sindaco Comune di Pistoia

Sponsored by:

spot_img

Eventi

luglio, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Un viaggio nei luoghi del cuore di Tiziano Terzani

A vent’anni dalla morte, il Comune di Pistoia ricorda...

Lunedì primo luglio, la sfilata di apertura dei festeggiamenti jacopei

Lunedì primo luglio, la sfilata di apertura dei festeggiamenti...

Riapre OCA Oasy Contemporary Art and Architecture

Il 30 giugno, in collaborazione con Galleria Continua, si...

A Saturnana inaugurazione del Percorso della Ferriera e dei Mulini del Botro

È previsto per sabato 29 giugno alle 16.00 il...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Napoli e Pistoia unite

Avvicinatevi alla Bellezza è il titolo che la Giorgio Tesi Group ha dato ad una collana editoriale che promuove e racconta, con testi ed...

Donne forti Il disegno della scultura

L’origine è il disegno!Begliomini, fin da ragazzo, osservando il mondo che agiva nel paese delle Piastre in cui è nato, inizia a rappresentarne graficamente...

Essere natura, anche mangiando

Essere natura, stabilire un rapporto diverso con l’ambiente in cui viviamo, più da vicini di casa, da coinquilini dello stesso pianeta, che non da...