Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Week end con la Fiera dell’Antiquario Città di Pistoia

Nella Cattedrale di via Pertini i banchi degli operatori...

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

Correre insieme

La Toscana è la terra dei paesi e dei piccoli centri, una galassia di gioielli tanto preziosi quanto gelosi della propria peculiarità, magari da rivendicare rispetto ai vicini. Questo aspetto, sicuramente affascinante perché frutto di vicende storiche e culturali che fanno parte dell’identità toscana, rischia però di essere talvolta un limite, impedendo lo sviluppo di percorsi comuni tra i singoli territori. In una economia globalizzata, invece, la coesione dei territori è un elemento essenziale per la competitività.
Nella modifica della legge regionale sul turismo, approvata in Regione nelle scorse settimane nell’ambito della redistribuzione delle funzioni che erano in capo alle province, abbiamo voluto dare un segnale concreto: da oggi, per i servizi di informazione e accoglienza turistica sovracomunale non è possibile un’azione disgiunta da comune a comune, ma è necessaria un’azione condivisa tra tutti i Comuni di un determinato ambito territoriale, senza precludere ovviamente un passo ulteriore, ovvero quello di una collaborazione tra più ambiti territoriali contigui (che nella nostra provincia sono Pistoia-Montagna P.se e Valdinievole). Sul turismo dunque la collaborazione tra Comuni non è solo una buona intenzione ma un punto chiaro della legislazione.
Possiamo dire che le esperienze di NATURART e Discover Pistoia si sono rivelate anticipatrici di questo percorso di coesione per la promozione dello splendido territorio della provincia pistoiese. La Regione Toscana, come ha anche affermato l’assessore regionale Stefano Ciuoffo, segue con attenzione questa esperienza assolutamente originale e unica di promozione territoriale, nata dal basso e non per volontà pubblica, che rappresenta anche un modello per altri territori proprio in virtù della sua unicità.
Il ringraziamento è a NATURART, capace di portare in tutto il mondo bellezza, ricchezza culturale, paesaggistica e storica del nostro territorio, che con i suoi molti cuori si presenta comunque unito agli occhi del mondo tramite le pagine di questa splendida rivista. Un territorio coeso è un territorio più forte, anche per la sua promozione economica e turistica. Un territorio, come ci insegna NATURART, dai mille cuori ma dalle gambe comuni, per correre più veloce e più lontano, insieme.

Marco Niccolai
Consigliere Regione Toscana

Sponsored by:

spot_img

Eventi

aprile, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

Natura Medica. Passato e futuro della medicina popolare

Sabato 6 aprile alle ore 17.00 nella Sala Manzini...

Paper Week 2024 al Museo della Carta di Pescia

Nel periodo dal 8 al 14 aprile 2024, si...

Fondazione Un Raggio di Luce ETS, Bakery Training e raccolta fondi

Il 13 Aprile, presso Gustar, in Via Fonda di...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Novecento inatteso

Palazzo Amati Cellesi, già Amati, fu fra Sette e Ottocento la più ampia e sfarzosa residenza nobiliare di Pistoia ed è infatti noto per...

Le bugie hanno le gambe tozze

A Pistoia, in Via Filippo Pacini n. 34, si trova la sede de L’Incontrario, il progetto di integrazione lavorativa e di inclusione sociale per...

La rete della vita

La manifestazione, diretta da Stefano Mancuso, organizzata dagli Editori Laterza e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha indagato La rete della...