Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

La Chiave a Stella: la cultura del lavoro nel ‘900

Incontri e mostre sul mondo del lavoro pistoiese.

In occasione dell’anno di Pistoia Capitale Italiana della cultura la Fondazione Valore Lavoro continua l’attività di public history sul territorio pistoiese, incentrate sulle vicende e le culture del lavoro nel corso del ‘900, segnatamente del lavoro industriale. Prendendo in prestito il titolo del romanzo di Primo Levi, “La Chiave a Stella” che narra le storie di Faussone, il lavoratore giramondo che dal suo saper fare, ha organizzato una serie di incontri e di esposizini sul tema, tra identità lavorative e libertà.
Il progetto è articolato su più versanti, che avranno come filo conduttore la storia sociale del lavoro industriale e del movimento democratico dei lavoratori, come elementi centrali della storia novecentesca in un ottica glocale, che coniughi le vicende pistoiesi con quelle nazionali, europee e globali.
Partendo dalla parte artistica, la mostra “Il lavoro industriale nel ‘900” combinerà insieme installazioni site specifc a cura di Bärbel Reinhard (fotografie) e Claudio Rosati (la cucina di una famiglia operaia), con una sala dedicata all’arte a cura di Maurizio Tuci ed un percorso storico, corredato da utensili e macchinari, curato da Stefano Bartolini e Andrea Ottanelli.

stella-lavoro-discoverpistoia

L’altra mostra, “Sguardi e visioni: l’ex Breda fra passato e futuro” vedrà una serie di opere di George Tatge, Mario Carnicelli, Aurelio Amendola e dell’associazione fotografica Fragment (Beatrice Bruni, Lorenzo Gori, Bärbel Reinhard, Stefano Bartolini e Giulia Maraviglia) accompagnate da testi ad hoc, con l’obbiettivo di costruire un tracciato che unisca memoria, consapevolezza, immaginazione, identità, interazioni, funzionalità ed estetica.

Passando alle conferenze, la Conferenza nazionale della Fondazione Di Vittorio, dedicata quest’anno alle specificità delle biblioteche ed archivi delle Camere del lavoro ed al loro rapporto con la letteratura; si terrà alla biblioteca Forteguerriana con relatori provenienti da tutta Italia; per la presentazioni di libri, presso la sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio, dal 20 novembre all’11 dicembre ci saranno Bruno Settis con il suo fordismi, Manfredi Alberti sulla storia della disoccupazione, Eloisa Betti e Elisa Giovannetti ci parleranno delle vicende delle donne licenziate per rappresaglia politico-sindacale e Antonio Fanelli delle case del popolo, in compagnia di numerosi esperti.

Ecco il programma completo degli eventi

Lunedì 20 novembre

Biblioteca San Giorgio, Sala Bigongiari, ore 17

Bruno Settis, Fordismi. Storia politica della produzione di massa.
L’autore ne discute con Stefano Gallo, Società italiana di storia del lavoro e Stefano Bartolini, FVL

Giovedì 23 novembre

Biblioteca Forteguerriana, ore 9.30 -16.30

Biblioteche del lavoro
Conferenza nazionale Fondazione di Vittorio

Sale affrescate del Palazzo comunale, ore 17

Inaugurazioni

La chiave a stella. Il lavoro industriale nel ‘900

Mostra fotografica Sguardi e visioni: l’ex Breda fra passato e futuro
(le due mostre resteranno aperte fino al 17 dicembre con orario dal Lunedì alla Domenica 10-13 e 16-18)


Lunedì 27 novembre

Biblioteca San Giorgio, Sala Bigongiari, ore 17

Manfredi Alberti, Senza lavoro. La disoccupazione in Italia dall’Unità a oggi.
L’autore ne discute con Daniele Gioffredi, Segreteria CGIL Pistoia, e Gianfranco Francese, Presidente IRES Toscana

Lunedì 4 dicembre

Biblioteca San Giorgio, Sala Bigongiari, ore 17

Eloisa Betti, Elisa Giovannetti, Senza giusta
Le donne licenziate per rappresaglia politico-sindacale a Bologna negli anni ’50.

Le autrici ne discutono con Gessica Beneforti, Segretaria CGIL Pistoia e Maria Paola del Rossi, Fondazione Di Vittorio

Lunedì 11 dicembre

Biblioteca San Giorgio, Sala Bigongiari, ore 17

Antonio Fanelli, A casa del popolo. Antropologia e storia dell’associazionismo ricreativo.
L’autore ne discute con Giovanni Contini, Associazione italiana di storia orale e Andrea Ottanelli, Direttore Storia locale

Sponsored by:

spot_img

Eventi

maggio, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Rose e bonsai per la Festa della Mamma

Appuntamento al mercato di Campagna Amica sabato 11...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

Scopri l’arte di Canova con NATURART

Sabato 18 maggio alle ore 16.30 presso l’ex Cavallerizza...
Discover Pistoia
Discover Pistoia
Sfoglia Discover Pistoia, Urban Magazine mensile gratuito a cura della Redazione di Naturart e pubblicato da Giorgio Tesi Editrice, disponibile nelle edicole del territorio il primo sabato del mese in abbinamento gratuito al quotidiano LA NAZIONE, online e in numerosi punti di distribuzione.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Pistoia Blues Festival 2024

Si terrà tra il 4 ed il 13 luglio 2024 la 43esima edizione del Pistoia Blues Festival prevista tra Piazza Duomo, la Fortezza Santa...

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la conferenza di Marco Fagiani, dal titolo “Soddoma da Verzelli pittore”; sabato 18 maggio, i Musei...

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days” di GEA al parco di Via Ciliegiole 99 a Pistoia, con visite guidate, laboratori per...