Il lavoro di Letizia Bettazzi, da Marliana alla Natività di Betlemme

I restauri di Letizia Bettazzi a Betlemme raccontati in un incontro a Marliana.

Dopo aver svolto al meglio il proprio lavoro a Betlemme, Letizia Bettazzi torna a casa e direttamente a Marliana racconterà la sua avventura in mezzo ai propri compaesani.
L’appuntamento è previsto per sabato 12 dicembre alle 17.30 nella Sala Consiliare del Comune di Marliana, in Piazza del Popolo con la restauratrice che sarà intervistata da Farancesca Rafanelli, storica d’arte.

Attraverso immagini, video e racconti, verrà ripercorso il tracciato che l’ha portata, appunto, dal piccolo paese di Marliana a Betlemme che trasuda millenni di storia e spiritualità.

Letizia Bettazzi, classe 1978, si laurea a pieni voti nel 2005 alla facoltà di Conservazione dei Beni Culturali a Pisa discutendo una tesi sul restauro della Chiesa della Madonna della Fontenuova di Monsummano Terme. Proprio durante la stesura conosce Marcello e Giammarco Piacenti, restauratori pratesi titolari della storica azienda. Pochi mesi dopo, Letizia inizia presso la Piacenti uno stage post laurea di un anno.
Gli esordi vedono Letizia impegnata in un bellissimo e prestigioso cantiere: Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, sede della Regione Toscana.

Quello, però, è solo l’inizio, visto che il suo lavoro verrà riconosciuto in tutta Italia, dal Teatro dei Rinnovati di Siena al Castello Sforzesco a Milano, dal Palazzo del Podestà a Mantova a Palazzo Pretorio a Prato.

A coronare questi anni, poi, è arrivata la gestione del cantiere della Basilica della Natività per riportare a nuova vita questo gioiello di Betlemme. In Palestina Letizia ha dovuto coordinare una squadra di muratori e restauratori, italiani e palestinesi, fino ad un massimo di quaranta persone.

Questo ed altro racconterà ai suoi concittadini dopo i saluti del Sindaco, Marco Traversari, e l’intervento di Mariarita Schivo Presidente di Fidapa Pistoia, l’associazione che si propone di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle arti.

 

 

Tags from the story
More from Discover Pistoia

Montecatini anni Sessanta: ecco Piazza del Popolo

Una cartolina d’annata: Piazza del Popolo a Montecatini Terme piena di auto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *