Marzo a Pistoia, un mese di eventi dedicati alle donne

Tutti gli eventi dedicati alle donne in programma a Marzo nel Comune di Pistoia.

Non solo la mimosa, celebre simbolo della Festa della Donna, e non solo l’8 marzo. Perché i diritti non devono essere calpestati ogni giorno e non soltanto per 24 ore all’anno in occasione della Giornata Internazionale della Donna. Per questo motivo, il Comune di Pistoia ha eletto “Marzo” come il mese nel quale si celebra e si valorizza il ruolo della donna. Un fitto calendario di eventi che vi riassumiamo.

Venerdì 4 marzo (15.30-17.30) lo spazio incontri L’Angolo alle Fornaci ospiterà l’evento “L’Angolo in musica” nel corso del quale gli allievi del liceo Forteguerri si esibiranno in un concerto.

Sabato 5 marzo (16) nell’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio si terrà la conferenza “Donne mal dette e nascoste nel territorio e nelle strade italiane”.

Lunedì 7 marzo: alle 9.30 nella Sala Maggiore del Palazzo comunale sarà presentato lo studio “Il vecchio e il nuovo – Vite di donne a confronto: come sono cambiati il lavoro e la tutela femminile negli ultimi 50 anni”. Alle 18 nella biblioteca circolante di Porta Lucchese si terrà un incontro con Yolande Mukagasana, nata in Rwanda nel 1954 e sopravvissuta al genocidio dei Tutsi del 1994: l’iniziativa è organizzata in collaborazione con il centro Don Lorenzo Milani di Pistoia e la biblioteca circolante di Porta Lucchese. Alle 20 al circolo Arci di Pontelungo è prevista una cena per sostenere i progetti di Yolande.

Martedì 8 marzo: dalle 9 alle 12 l’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio ospiterà l’incontro “Donne pistoiesi di successo si raccontano”. Alle 10.30 nella Sala Maggiore si svolgerà un nuovo incontro con Yolande Mukagasana ed il sindaco Samuele Bertinelli che le consegnerà un riconoscimento a nome della città.

Alle 15.30 nella Sala Sinodale dell’Antico Palazzo dei Vescovi verranno presentanti i risultati del corso di approfondimento, riflessione e interpretazione del testo Il Piccolo Principe organizzato dal Moica di Pistoia e dal museo del Ricamo. Alle 17 nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana si svolgerà la presentazione del libro “Fare le italiane – Spigolature archivistiche nel 150° anniversario di Firenze capitale (1865-1870)” curato da Vincenza Papini.
Alle 17 nei locali del Pianeta Mèlos si festeggeranno i dieci anni del centro antiviolenza Aiutodonna.

Mercoledì 9 marzo (11-12.30) nell’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio, nell’ambito della rassegna “Girl Power” si svolgerà un incontro con Linda Serra, fondatrice e amministratore delegato di Work Wide Women, la prima piattaforma di social learning al femminile dedicata all’insegnamento delle professioni del futuro.

Venerdì 11 marzo (17) nella saletta incontri dell’assessorato alla cultura in via Sant’Andrea sarà proiettato il documentario Ilaria può votare di Massimo Smuraglia, incentrato sulle donne del territorio pesciatino. Alle 21 si svolgerà l’evento “Cittadinanza, soggettività e rappresentazione”. 

Sabato 12 marzo alle 15 nella saletta incontri dell’assessorato alla cultura di via Sant’Andrea si svolgerà l’incontro “Genere e intercultura. Come decostruire gli arroccamenti identitari – nazionali, culturali, religiosi, di genere? Come coniugare l’universalismo dei diritti e delle aspirazioni umane con le specificità culturali?” a cura della Rete 13 febbraio. Alle 17 nella sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio sarà presentato il libro di Manuela Baldacci Fiori. “Racconti”.

Altra giornata densa di appuntamenti è quella di martedì 15 marzo. Dalle 11 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30 l’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio ospiterà un incontro dal titolo “La clessidra del tempo – trova il tempo per riflettere e prevenire i disturbi del comportamento alimentare in uno spazio informativo di sensibilizzazione per le donne di tutte le età (e anche per gli uomini!)”, curato dall’associazione pistoiese Chicco di Riso. Alle 16.30 nella saletta incontri dell’assessorato alla cultura in via Sant’Andrea verrà presentato il progetto “Uguali ma Diverse, donne in cammino – il faticoso percorso dei diritti”.

Alle 17 la sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana ospiterà un incontro con Cristina Bianchi e Susanna Daniele, autrici del libro Donne. Ricordi scolpiti nella pietra. L’evento sarà introdotto dall’assessore alla cultura del Comune di Pistoia Elena Becheri, e interverrà la storica Francesca Rafanelli. Il volume presenta alcune figure femminili pistoiesi attraverso le lapidi che le ricordano.
In contemporanea nella sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio si terrà un incontro con Flora Gestri, studiosa pistoiese di storia antica e autrice di numerosi libri sulle figure femminili dell’antichità dal titolo “Flora e il suo punto di vista sulle donne e il loro rapporto con le religioni nel terzo millennio”.

Sabato 19 marzo (17) la giornalista Lucia Agati presenterà l’evento “Accordo a due voci – la poesia di Lalla Calderoni e la fotografia di Luca Bertinotti”, curato dall’associazione 9cento.

Domenica 20 marzo (17) nel Parterre di piazza San Francesco, sede della banda Borgognoni, si terrà l’evento Poesie e musica all’ora del tè all’insegna di letture, canzoni e pasticcini.

Giovedì 24 marzo (11-12.30) l’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio ospiterà un incontro con Sheila Barker, direttrice del Jane Fortune Research Program on Women Artists all’interno del progetto internazionale The Medici Archive Project, che ha innovato i paradigmi della ricerca storico-archivistica grazie all’impiego delle nuove tecnologie.

Venerdì 25 marzo (16) la sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio ospiterà l’evento Emozioni al femminile tra Roma e Addis Abeba, nel corso del quale sarà presentato il libro Solitudini parallele di Marcella Spinozzi Tarducci.

Da sottolineare, infine, che da sabato 5 a domenica 13 marzo nell’atrio del Tribunale sarà allestita la mostra fotografica “Un segno che non passa mai” curata dell’associazione Opera prima e dalla sezione pistoiese di Ail, visitabile durante l’orario di apertura del tribunale. Verranno esposti gli scatti di Erika Tormentoni, recentemente scomparsa a causa di un linfoma.

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

Per informazioni rivolgersi al numero 0573 371690.

More from Discover Pistoia

Camminare tra donne

Venticinque nomi, venticinque storie di donne che si raccontano attraverso i sogni,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *