“Notti Magiche” a Pistoia nell’arena di Montuliveto

Basterà portarsi un telo per stare più comodi sull’erba e rispettare le norme di distanziamento: nasce con questo spirito “Notti Magiche” la super rassegna di cinema all’aperto dal 21 luglio al 13 agosto a Montuliveto a Pistoia, uno dei parchi più belli della città, per un’arena estiva in città con un programma di 12 film (ore 21.30).

Ad ingresso libero e con la possibilità di prendere da mangiare e bere al bar e consumarlo davanti al grande schermo, “Notti Magiche” è realizzato dal festival Presente Italiano, Associazione Spichisi e Amici di Montuliveto, grazie al contributo fondamentale di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e con la partnership di Birindelli & Co. concessionaria Wolkswagen.

Sarà un viaggio nel cinema italiano da Federico Fellini nell’anno del suo centenario a Fantozzi passando per i nuovi registi come Paolo Zucca fino a un omaggio a Ennio Morricone con la proiezione di un film a sorpresa. Tra gli eventi speciali la proiezione di “West of Babylonia” (per la prima volta sul grande schermo) e “La ragazza con la valigia” in collaborazione con Titanus. E poi anche il cinema dalla Toscana e di successo con “Il Ciclone” di Leonardo Pieraccioni e “Ovosodo” di Paolo Virzì.

Amarcord (Federico Fellini)

Si parte martedì 21 luglio con “Amacord” di Federico Fellini (1973, copia restaurata dalla Cineteca di Bologna) nell’anno del centenario della nascita del grande regista italiano di cui saranno proiettati anche 8 e ½ (1963), martedì 4 agosto e “I Vitelloni” (1953), martedì 12 agosto (tutte e tre le copie sono restaurate dalla Cineteca di Bologna). La rassegna prosegue con “L’uomo che comprò la luna” di Paolo Zucca con protagonisti Stefano Fresi e Francesco Pannofino (22/07) e “Il secondo tragico Fantozzi” di Luciano Salce, il secondo capitolo della saga incentrata sulle vicende dell’impiegato Ugo Fantozzi, ideato ed interpretato da Paolo Villaggio (23/07). La rassegna dedicata anche una serata ai cortometraggi di animazione, martedì 28 luglio, a cura di Roberto Paganelli (Laboratorio OTTOmani) e poi, per la prima volta sul grande schermo, “West of Babylonia” il documentario di Emanuele Mengotti (2020), alla presenza di Marco Tomaselli, direttore della fotografia (29/07).

west of babylonia

Giovedì 30 luglio, omaggio a Leonardo Pieraccioni con la proiezione de “Il Ciclone” del 1996 che incassò 75 miliardi di vecchie lire, campione d’incassi, tra i primi dieci più visti in Italia. E sempre dalla Toscana e di successo che segnò l’esordio dell’attore Edoardo Gabbriellini: “Ovosodo” di Paolo Virzì (1997) che sarà proiettato giovedì 6 agosto. Chiudono la rassegna tre appuntamenti imperdibili per chi ama la storia del grande cinema italiano: “I vitelloni” di Federico Fellini, 1953 (11/08); “La ragazza con la valigia” di Valerio Zurlini, 1961 (12/08) e un omaggio a Ennio Morricone con un film a sorpresa (13/08).

Tutti i film sono a ingresso libero, ore 21.30, nel parco di Montuliveto (Viale Petrocchi Policarpo, 92, Pistoia); Informazioni e programma su www.presenteitaliano.it

More from Discover Pistoia

Palazzo del Capitano del Popolo

Nome opera: Il palazzo del Capitano del popolo Indirizzo: Via di Stracceria...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *