Piazzetta degli Umiliati diventa Piazzetta Camposampiero

Piazzetta degli Umiliati diventa Piazzetta Camposampiero

Nuovo nome per onorare il giovane che sacrificò la sua vita.

Il prossimo 24 ottobre la piccola piazza che si apre lungo il corso Antonio Gramsci, quasi all’inizio di via Fonda di San Vitale, cambierà la sua denominazione, passando da piazzetta degli Umiliati a piazzetta Giuseppe Camposampiero.

La piazza mutua l’attuale nome dall’edificio che vi si affaccia, l’ex convento degli Umiliati, appartenente all’omonimo ordine mendicante, presente in città dal 1200 al 1400.

La nuova dedicazione vuole ricordare uno dei periodi più bui della storia della nostra città, che proprio il 24 ottobre 1943 subì un disastroso bombardamento aereo. Proprio durante questi tragici fatti si distinse Giuseppe Camposampiero, che sacrificò la propria vita in uno degli appartamenti affacciati sulla piazza per salvare l’anziana vicina di casa.

Camposampiero, nato a Roma nel 1913, fu professore di lettere, trasferitosi a Pistoia nel 1941, insegnò al Liceo Scientifico e successivamente al Liceo classico Niccolò Forteguerri, distinguendosi sempre per la sua grande sensibilità verso le categorie più deboli.

Oggi a Pistoia porta il suo nome anche un importante ente morale dedicato alle problematiche del mondo giovanile.

Martina Meloni

martina

Mi chiamo Martina Meloni, sono nata a Pisa il 5 ottobre 1979. Da sempre vivo a Pistoia dove lavoro presso il servizio educazione del Comune di Pistoia. Dopo aver frequentato il liceo classico, nel 2003 mi sono laureata in Lettere con indirizzo storico artistico all’Università di Firenze. Dal 2012 collaboro con la rivista Naturart occupandomi principalmente del settore artistico. Tra i miei hobby la pasticceria, la cucina, il disegno e l’arredamento, insomma forse un pò tutto quello che alla fine mi regali una creazione di qualche genere … in questo mie insostituibili spalle sono mio marito Alessio e la mia bambina Sveva.

More from Discover Pistoia

Social Housing a Monsummano Terme

Sono terminati i lavori di costruzione del complesso abitativo. A breve ci...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *