Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Week end con la Fiera dell’Antiquario Città di Pistoia

Nella Cattedrale di via Pertini i banchi degli operatori...

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

Porciano apre le sue porte ad Unicef ed ai diritti dei bambini

Una mostra fotografica di Giacomo Pirozzi verrà ospitata nella chiesa di San Giorgio nei weekend di luglio e settembre e su richiesta fino a dicembre.

Anche una mostra fotografica può essere esplicita e piena di spunti di riflessioni su di un tema importante per il mondo intero come quello dei bambini. Stavolta non se ne parla in una grande città o in una nazione che ha grossi problemi da questo punto di vista, ma nel cuore del Montalbano nell’incantevole borgo medievale di Porciano.

Qualche curva in salita da Vinci e dal genio di Leonardo, qualche chilometro da Lamporecchio per risalire il San Baronto ed eccoci arrivare alla chiesa di San Giorgio, il cuore del borgo di Porciano. Qui, da sabato 9 luglio alle 18 con l’inaugurazione fino a dicembre (su richiesta) ci sarà la mostra “Tutti i bambini hanno diritti” con l’esposizione del fotografo dell’UNICEF Giacomo Pirozzi. Una mostra che illustra alcuni dei diritti fondamentali dei bambini attraverso fotografie raccolte in giro per il mondo, organizzata dalla Pro Loco di Porciano, con il patrocinio del Comune di Lamporecchio e in collaborazione con l’UNICEF. 

Pirozzi, sociologo e fotogiornalista, è oramai di casa sul Montalbano visto che vive a Porciano dal 2007 ed ha collaborato con l’Unicef per oltre 25 anni viaggiando in più di 140 paesi in tutto il mondo. Ha vissuto per oltre 20 anni all’estero, fra USA, Costa D’Avorio, Kenya e Sudafrica. Ora vive fra la Toscana e le Filippine.

Questo il suo pensiero sull’argomento. «Ci sono tanti bambini a cui sono negati i diritti fondamentali, anche quelli di base come quello di avere un certificato alla nascita o addirittura una nazionalità, per non parlare dell’accesso alla sanità, all’istruzione. Ci sono tanti bambini che sono ancora discriminati per l’appartenenza etnica o religiosa. Queste immagini hanno il compito di ricordarci tutto questo».

La mostra rimarrà aperta con i seguenti orari: 15-16-17 luglio dalle 20 alle 22; 22-23-24 luglio dalle 20 alle 22; 2-3-4 settembre dalle 20 alle 22. Per chi poi lo desidera, la mostra rimane visitabile fino all’8 dicembre con aperture su richiesta. Per l’entrata obbligatorio contattare i seguenti numeri: 333 6147324 o 0573 82212.

Sponsored by:

spot_img

Eventi

aprile, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

Natura Medica. Passato e futuro della medicina popolare

Sabato 6 aprile alle ore 17.00 nella Sala Manzini...

Paper Week 2024 al Museo della Carta di Pescia

Nel periodo dal 8 al 14 aprile 2024, si...

Fondazione Un Raggio di Luce ETS, Bakery Training e raccolta fondi

Il 13 Aprile, presso Gustar, in Via Fonda di...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Novecento inatteso

Palazzo Amati Cellesi, già Amati, fu fra Sette e Ottocento la più ampia e sfarzosa residenza nobiliare di Pistoia ed è infatti noto per...

Le bugie hanno le gambe tozze

A Pistoia, in Via Filippo Pacini n. 34, si trova la sede de L’Incontrario, il progetto di integrazione lavorativa e di inclusione sociale per...

La rete della vita

La manifestazione, diretta da Stefano Mancuso, organizzata dagli Editori Laterza e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha indagato La rete della...