Vetture d’epoca e celebrità in passerella all’Abetone

Vetture d'epoca

Vetture d’epoca e da corsa. Piloti e celebrità da tutto il mondo. Vincitori e sconfitti.

Ma la Mille miglia non è solo questo. Come scrisse il giornalista Denis Jenkinson, “è parte della vita italiana e i suoi effetti si estendono in tutta la larghezza e la lunghezza d’Italia, giù fino in Sicilia”.

E questo 2015 ad assistere al passaggio della carovana della Freccia Rossa sarà per la prima volta anche la Montagna pistoiese. La gara di regolarità, che ha preso il via giovedì 14 maggio da Brescia, si svolgerà anche quest’anno in 4 giornate con altrettante tappe: Brescia-Rimini, Rimini-Roma, Roma-Parma e Parma-Brescia.

Nell’ambito della terza tappa di sabato 16 maggio, la 33° rievocazione della “corsa più bella del mondo”, organizzata dall’Automobile Club di Brescia, valicherà così il Passo dell’Abetone, per poi ridiscendere nel versante emiliano. La località sciistica toscana, appena tre giorni dopo aver ospitato l’arrivo della 5° tappa del Giro d’Italia, diverrà di nuovo passerella per un evento sportivo di importanza mondiale.

Perché la Mille Miglia fa sognare e coinvolge piloti e appassionati da tutto il globo. Quest’anno, oltre al record di partecipazione in termini di vetture – con 438 mezzi iscritti di cui 8 veicoli militari –  parteciperanno alla corsa di regolarità persone da 44 Paesi del mondo, ben 6 in più rispetto al 2014. Dal Giappone all’Argentina; da Hong Kong alla Romania; dall’Isola di Man ad Israele alla Germania.E ovviamente l’Italia, con 131 equipaggi di cui diversi al femminile. E proprio alle donne al volante o copilote il comune di Comune di Cutigliano consegnerà un omaggio di benvenuto a base di prodotti locali.

Oltre 2mila persone coinvolte nell’organizzazione, 1600 Km di percorso e 1.500 giornalisti accreditati sono i numeri della corsa, con un ritorno incalcolabile di visibilità anche per la Montagna pistoiese che compenserà il disagio creato dalla chiusura, per la seconda volta in una settimana, della strada statale 12 del Brennero, inaccessibile dalle 15 alle 21 circa di sabato.

Le vetture, provenienti da Lucca, imboccheranno la strada provinciale 20 Popiglio- Fontana per poi ridiscendere verso Ponte Sestaione. Dopo una breve sosta, le vetture ripartiranno alla volta dell’Abetone,  passando per la SS 12. Giunti a Le Regine, i piloti si cimenteranno in una gimkana nel parcheggio del paese. Poi giungeranno nel paese di Abetone, pronto all’accoglienza coi propri parcheggi e striscioni di benvenuto .

Un grande spettacolo, anche per i non appassionati di motori. Tra le auto d’epoca spiccano i 38 esemplari per Alfa Romeo e Mercedes, 36 Jaguar, 34 Fiat, 30 Lancia e 22 Porsche. Le vetture in gara saranno precedute dai Tribute Mercedes e Ferrari, circa 80 esemplari.

La Mille Miglia, come ogni anno, impegnerà personalità di spicco da ogni parte del globo. Fra i tanti, Stirling Moss che torna sulle strade della Mille Miglia alla guida della 300 SLR numero 722 con la quale vinse col tempo record di 10 ore, 7 minuti e 48, in coppia con Denis Jenkinson. Ci saranno anche Hans Herrmann, con la 300 SLR numero 704, e Ralf Schumacher. E ancora  le attrici Martina Stella e Kasja Smuntiak, il giudice di Masterchef, Joe Bastianich, il modello inglese David Gandy, gli imprenditori Stefano e Sebastiano Marzotto, il rapper britannico Elliot Gleave, gli ex piloti Derek Reginald Bell, Jochen Mass e Cesare Florio.

Elisa Valentini

 

Elisa Valentini, 26 anni, giornalista pubblicista. Dopo il diploma Igea e la laurea in Scienze del Turismo, ho conseguito il Master in Comunicazione del patrimonio culturale. Collaboro con il Tirreno di Pistoia e Tvl. Sono accompagnatrice turistica e guida per l’Ecomuseo della Montagna pistoiese. Vivo a Cutigliano, piccolo borgo sull’Appennino. La montagna, per me, è una passione. Amo lo sci e il trekking. Pratico nuoto, jogging e tennis. Viaggi ed organizzazione di eventi sono le mie grandi passioni.

More from Discover Pistoia

Jorio Vivarelli: un viaggio con i grandi scultori del suo tempo

Alla Fondazione Vivarelli le opere del maestro Vivarelli dialogano con i grandi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *