I 10 anni della Fondazione Giorgio Tesi Onlus

La Fondazione Giorgio Tesi Onlus è stata istituita con Atto Notarile Paola Chiostrini del 30 Ottobre 2009 – repertorio 9325/9786 registrato a Pistoia il 4 Novembre 2009 n° 3347, serie 1T ed è stata presentata il 20 dicembre 2009 in occasione degli auguri natalizi della Giorgio Tesi Group ai dipendenti, collaboratori e amici.

La Fondazione non ha scopo di lucro, non può distribuire, anche in modo indiretto, utili e avanzi  di gestione nonché fondi, riserve o capitale che in ogni caso dovranno essere impiegati per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse connesse, è aconfessionale ed apolitica ed è volta all’esclusivo perseguimento delle finalità sociali.

Ha lo scopo prevalente di aiuto, sostegno e solidarietà a favore di Enti o privati in condizione di bisogno. Le opere di bene saranno indirizzate con privilegio verso gli anziani, i bambini ed i malati secondo quelli che sono stati i principi etici e morali sostenuti da Giorgio Tesi ed ha, inoltre, lo scopo di soddisfare la promozione della ricerca scientifica e dell’istruzione.  Gli scopi della Fondazione potranno essere perseguiti anche mediante adesione e/o partecipazione ad iniziative ideate, realizzate e gestite da altri Enti e questa potrà partecipare ad altri enti senza scopo di lucro ed organismi aventi scopi affini o complementari.

La Fondazione potrà organizzare una raccolta fondi, nonché avviare tutte le iniziative ritenute utili ed opportune per il perseguimento degli scopi sopra indicati e restano escluse in ogni caso quelle attività che comportino l’assunzione della qualifica di ente commerciale.

Attività

Le attività sono indirizzate verso il sostegno delle Associazioni Onlus, Pro loco, Enti locali, Istituti Pubblici, Case circondariali, Caserme, organizzazione di visite per studenti e gruppi al vivaio, conferenze, corsi di vivaismo e di giardinaggio per detenuti. Sono stati pubblicati diversi libri a scopo sociale, cioè per raccogliere fondi per associazioni e volontariato impegnato ad aiutare i bisognosi e i malati. In ogni libro viene riportata l’Associazione a cui sono destinate le offerte.

Molteplici sono le Associazioni Onlus che hanno ricevuto contributi dalla Fondazione per portare avanti la loro attività di aiuto ai bisognosi. Altrettanti sono i soggetti che hanno ricevuto in donazione piante per allestire spazi verdi ad uso collettivo come per esempio scuole, enti locali e enti religiosi.

Nel campo della promozione della ricerca scientifica la Fondazione ha erogato Borse di Studio a giovani ricercatori presso l’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Firenze.

 

Progetti sostenuti

Casa Sicura “Giorgio Tesi”: allestita dall’Associazione nazionale Vigili del Fuoco di Pistoia, è un vero e proprio appartamento completo di arredi e impianti tecnologici, con in evidenza i punti critici da conoscere e gli errori da evitare per la sicurezza domestica, e la presenza di un piano oscillante che riproduce la sensazione di un terremoto. È presente, per i bambini, anche il palo dei Vigili del Fuoco per la “discesa” dal piano superiore a terra in caso di fuga veloce dal luogo del pericolo.

Concerto della Memoria: ogni anno il 27 gennaio per la “Giornata della Memoria” il Coro Città di Pistoia su iniziativa e sostegno della Fondazione propone una serie di canti in memoria del tempo dei Campi di Sterminio e della Shoah; l’evento, aperto al pubblico a titolo gratuito, si svolge nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale che è sempre più gremita e non più sufficiente ad accogliere tutti i cittadini interessati.

Concorso di  Poesia  Giorgio Tesi Junior “Emozioni dall’Ambiente”: questo concorso coinvolge gli studenti delle classi V elementare e I, II e III Media degli Istituti Comprensivi della Provincia di Pistoia. Ad ogni edizione, adesso siamo alla settima, pervengono alla giuria più di 300 poesie da studenti di molteplici scuole della provincia. Sono previsti premi in borse di studio ai primi 10 allievi classificati per ognuna delle quattro sezioni. I temi dell’elaborato scritto a mano su foglio a protocollo, sono stati: le piante, la terra, l’aria, l’acqua, il fuoco, il cielo, gli spazi verdi e quest’anno il pianeta terra.

Associazione Raggi di Speranza in Stazione: per questa Associazione è stato erogato un importante sostegno sia nella donazione di un furgone per la distribuzione di pasti ai senzatetto, che in contributi e materiali per le esigenze dei queste persone senzatetto, bisognose e abbandonate.

Casa di Solidarietà: sono stati dati in comodato d’uso gratuito tre appartamenti, uno alla Caritas Diocesana e due all’Associazione Raggi di Speranza in Stazione per ospitare famiglie disagiate o persone senzatetto. Altri appartamenti sono stati dati a titolo gratuito a famiglie bisognose del territorio.

Santuario di Nostra Signora di Lourdes: sono state realizzate a Lourdes, con le piante donate della Giorgio Tesi Group, quattro aree verdi, precisamente il Giardino d’ Ombra, davanti alla grotta della Madonna, il Giardino delle Fontane, dei Ceri e di recente il Giardino del Silenzio e della Contemplazione posto sul lato destro del fiume Gave di fronte alla Grotta.

 

Sono passati 10 anni e dobbiamo ringraziare tutti coloro che ne sostengono e che ne hanno sostenuto l’attività e che hanno partecipato con passione ai lavori della Fondazione. Un resoconto più dettagliato e completo è riportato nella pubblicazione realizzata in occasione del decennale della Fondazione che sarà presentato sabato 20 dicembre 2019 in occasione della festa degli auguri natalizi che si svolgerà presso l’azienda Giorgio Tesi Group. Un  sincero ringraziamento a tutti i componenti del Comitato di Indirizzo, che ha il compito di valutare le richieste ed esprimere un parere al fine dell’erogazione o meno del contributo, e un ricordo particolare per i Consiglieri della Fondazione deceduti: Giovanni Fedi, Loreno Gori e Giampiero Gherardeschi.

Testo Carlo Vezzosi – Presidente del Comitato d’indirizzo della Fondazione Giorgio Tesi Onlus

 

More from Discover Pistoia

Il progetto

Discover Pistoia nasce ufficialmente nell’aprile 2015, ma la sua storia è molto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *