Ultime notizie:

Domenica 16 giugno Trashed Abetone – Montagna Pistoiese

Tutti insieme per tenere più pulita la nostra Montagna! Anche...

Ultime notizie:

Domenica 16 giugno Trashed Abetone – Montagna Pistoiese

Tutti insieme per tenere più pulita la nostra Montagna! Anche...

A Monteoliveto la seconda edizione di “Alumni”

Giovedì 6 giugno alle ore 21, nella suggestiva cornice...

Il giorno della cicogna, visita guidata sabato 1 giugno ore 9-11

Natura in Toscana di Enrico Zarri organizza una visita...

Alla scoperta del trittico robbiano della Cattedrale di Pescia

Un’esclusiva NATURART – Visita guidata gratuita al trittico robbiano a cura dell’ufficio Beni culturali della Diocesi di Pescia

IL TRITTICO ROBBIANO DELLA CATTEDRALE DI PESCIA

L’opera, concepita come un trittico a sportelli, fu commissionata nel 1457 circa a Luca della Robbia da Piero Capponi che, a capo della Congregazione dei Cavalieri del Tau di Altopascio, voleva destinarla all’altare della chiesa di San Biagio, nella magione invernale dei Cavalieri, ovvero nell’attuale sede della Misericordia in Piazza Mazzini a Pescia(1). Nel 1784, in periodo di soppressioni, la chiesa fu smantellata e della preziosa robbiana non si ebbero più notizie fino al 1847 quando fu collocata sulla parete destra della cappella privata dell’allora Vescovo di Pescia, Mons. Forti, come cita una epigrafe marmorea scritta dal poeta Giuseppe Giusti.

La sua particolarità, oltre al grande valore storico artistico, risiede nell’essere il primo esempio di pala d’altare eseguita nella bottega di via Guelfa dei Della Robbia e in quanto tale, racchiude in sé la sperimentazione e l’approfondimento delle tecniche di realizzazione acquisite fino ad allora dagli artisti, per arrivare ad ottenere la realizzazione di un manufatto nuovo rispetto alla loro corrente produzione. Si profilava per Luca e Andrea la necessità di capire come e in quanti parti suddividere l’opera, nei diversi elementi che lo avrebbero composto, in termini di dimensioni, forme e spessori, in modo da non subire fratture o deformazioni al momento della cottura, per poter essere successivamente riassemblati, come in un puzzle, dove i punti di contatto dovevano poi scomparire nell’unità di insieme.

La visita al trittico robbiano

Sabato 4 marzo alle ore 16.00, NATURART in collaborazione con l’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Pescia organizza una visita guidata alla scoperta del meraviglioso trittico robbiano che grazie alla generosità del Vescovo della città dei fiori Mons. Roberto Filippini e al prezioso contributo dell’Associazione “Quelli con Pescia nel Cuore” è oggi fruibile da tutti nella nuova collocazione del transetto sinistro della Cattedrale di Pescia, in un nuovo allestimento con caratteristiche di sicurezza, stabilità e inalterabilità nel tempo.

La visita guidata è su prenotazione inviando una mail con nome, cognome e numero telefonico di ogni partecipante all’indirizzo redazione@discoverpistoia.it entro e non oltre giovedì 2 marzo. Un’occasione per ritirare la tua copia gratuita di NATURART.

TRITTICO ROBBIANO
Il Trittico robbiano restaurato all’interno del Duomo di Pescia

Il restauro ed una nuova collocazione

Oggi l’opera è fruibile da tutti nel transetto sinistro della Cattedrale di Pescia, in un nuovo allestimento con caratteristiche di sicurezza, stabilità e inalterabilità nel tempo.

I lavori di restauro e di ricollocazione, coordinati dall’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Pescia, sono stati eseguiti dal gruppo di studio costituito dall’Arch. Antonella Galli, per il progetto della nuova sede, e dai restauratori Paola Rosa, Emanuela Peiretti e Alberto Casciani, per le opere di smontaggio, restauro e rimontaggio nella nuova struttura.

Leggi l’articolo completo pubblicato su NATURART 44

Sfoglia l’ultimo numero di NATURART    

Vuoi ricevere a casa una copia della rivista?

Ricevi gratis NATURART a casa, paghi solo un piccolo contributo per la spedizione.  Per maggiori informazioni su questo servizio, Clicca qui

 

Foto Claudio Minghi

Sponsored by:

spot_img

Eventi

giugno, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Tornano i treni di Porrettana Express

In viaggio sui treni storici lungo la ferrovia Transappenninica,...

Napoli e Pistoia unite

Avvicinatevi alla Bellezza è il titolo che la Giorgio...

Donne forti Il disegno della scultura

L’origine è il disegno!Begliomini, fin da ragazzo, osservando il...

Essere natura, anche mangiando

Essere natura, stabilire un rapporto diverso con l’ambiente in...
Discover Pistoia
Discover Pistoia
Sfoglia Discover Pistoia, Urban Magazine mensile gratuito a cura della Redazione di Naturart e pubblicato da Giorgio Tesi Editrice, disponibile nelle edicole del territorio il primo sabato del mese in abbinamento gratuito al quotidiano LA NAZIONE, online e in numerosi punti di distribuzione.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Domenica 16 giugno Trashed Abetone – Montagna Pistoiese

Tutti insieme per tenere più pulita la nostra Montagna! Anche quest’anno l’Ecomuseo partecipa a  Thrashed Abetone - Montagna Pistoiese,la giornata di raccolta dei piccoli rifiuti...

A Monteoliveto la seconda edizione di “Alumni”

Giovedì 6 giugno alle ore 21, nella suggestiva cornice del parco di Monteoliveto, si terrà la seconda edizione di “Alumni”, serata di intrattenimento ideata...

Tornano i treni di Porrettana Express

In viaggio sui treni storici lungo la ferrovia Transappenninica, tra natura, musei…e magia Lunedì 3 giugno alle ore 11.00, presso la Sala Convegni del Deposito...