Gli spaesati

Pistoia ha prodotto straordinarie opere d’arte attraverso i secoli, la maggior parte delle quali possono essere ammirate e studiate nei musei, nelle chiese e nelle collezioni del territorio. La città è come un museo diffuso ricco di storie che provengono dal passato, un vero e proprio scrigno di tesori artistici. Possiamo dire che ogni pistoiese porta con sé una formidabile dote che ha ereditato da chi lo ha preceduto: un patrimonio importante che deve essere conosciuto, conservato, valorizzato e tramandato ai posteri. Ma non tutti questi preziosi oggetti d’arte sono ancora a Pistoia, alcuni sono andati perduti, altri si conservano nei più grandi musei del mondo: il Metropolitan di New York, il Victoria and Albert Museum di Londra, il Puškin di Mosca e molti altri.

Ma come ci sono finiti?

Lorenzo Cipriani, storico dell’arte e navigatore pistoiese, ha ideato e scritto un’antologia di podcast per raccontarcelo attraverso un viaggio avvincente nella storia di dipinti e sculture che oggi vivono in un contesto completamente diverso da quello d’origine. Opere spaesate, secondo il titolo dell’antologia, cioè lontane dal proprio ambiente. Eppure, ognuna di loro conserva un po’ dell’anima del luogo da cui provengono.

Il progetto, voluto e promosso da Pistoia Musei attraverso il suo Dipartimento Educazione e in linea con la politica culturale della nuova direttrice, esprime appieno una delle missioni fondamentali del polo museale: valorizzare il ricco e variegato patrimonio artistico del territorio pistoiese, offrendo al pubblico modi sempre nuovi di indagarlo e interpretarlo anche in una prospettiva internazionale.

Prendendo spunto dalla mostra Medioevo a Pistoia. Crocevia di artisti fra Romanico e Gotico (Pistoia, Antico Palazzo dei Vescovi e Museo Civico, fino al 29 maggio 2022), le prime quattro puntate del podcast raccontano le storie di altrettante fondamentali opere d’arte medievali: l’aquila di Giovanni Pisano del Metropolitan di New York; la pala di Avignone del Maestro del 1310; l’Elevatio animae di Nicola Pisano al Museo Puškin di Mosca; la tavoletta eburnea di San Jacopo del Victoria and Albert Museum di Londra. La voce narrante di Lorenzo Cipriani accompagna ogni volta l’ascoltatore in un viaggio avventuroso, avvalendosi della straordinaria partecipazione di Ugo Pagliai che ha regalato alla sua città di origine due meravigliose e autorevoli interpretazioni.

Realizzato in collaborazione con Radio Papesse, il podcast è destinato ad allargarsi nei prossimi mesi, seguendo le tracce in giro per il mondo di opere pistoiesi di altri periodi. Ascolta Gli spaesati gratuitamente su pistoiamusei.it e sulle principali piattaforme di streaming.

More from Discover Pistoia

Inaugurazione del Parco Letterario Policarpo Petrocchi

NATURART vi invita Domenica 20 Giugno 2021 a Castello di Cireglio (Pistoia)...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *