Il 26 giugno la presentazione del nuovo NATURART

fregio-robbiano-pistoia-presentazione-naturart-discoverpistoia

In Piazza Giovanni XXIII vedrà la luce il numero 18 della rivista.

Con l’estate appena iniziata ecco che arriva la seconda presentazione del 2015 di NATURART che ci porterà direttamente all’interno di una delle bellezze che tutto il mondo ci invidia: il Fregio Robbiano del vecchio ospedale del Ceppo. Perché, dopo il successo con oltre 500 persone intervenute all’ultima presentazione presso la Chiesa di San Leone, gli eventi organizzati per il lancio di Naturart continuano ad essere dei veri e propri incontri di interesse culturale che hanno aumentato il senso di appartenenza ad un territorio che ha molto da esprimere e comunicare.

E la ricerca di tesori, spesso anche nascosti o dimenticati da turisti e non, è un qualcosa che ha sempre caratterizzato il lavoro di NATURART. In esclusiva, durante questa presentazione sarà possibile effettuare la visita guidata al Fregio con numero limitato fino a 100 posti con obbligo di prenotazione (inviando una e-mail a redazione@discoverpistoia.it) con termine ultimo mercoledì 24 giugno alle ore 12. NATURART e Discover Pistoia, assieme a Fondazione Sistema Toscana, sono media partner per le visite che nel primo mese di apertura hanno avuto un successo notevole.

NB: Sono esauriti i 100 posti disponibili per le visite guidate gratuite al fregio Robbiano!
(Per prenotare la visita a pagamento contattate : Pistoia Sotterranea al numero 0573/368023 oppure scrivete all’indirizzo pistoiasotterranea@irsapt.it)

Fra l’altro, l’iniziativa delle visite al Fregio sta riscuotendo un notevole successo visto che nel primo mese di apertura sono già oltre 1.000 le persone che sono salite sul ponteggio per ammirare da vicino le meraviglie che Pistoia custodisce, con massiccia presenza anche di turisti stranieri.

Ma l’estate è anche il tempo giusto per andare alla scoperta delle bellezze del Padule di Fucecchio: all’interno di NATURART un viaggio sui barchini, l’analisi del Centro di ricerca ed una storia d’altri tempi, ovvero l’arte di intrecciare le erbe palustri raccontata da chi ha fatto questo mestiere per tutta la vita.

NATURART però è anche ricerca di nuovi luoghi d’interesse: per questo si potrà leggere un articolo inerente l’apertura de “Il Giardino Volante” di via degli Armeni, mentre fra coloro che rappresentano “Pistoia nel mondo” ci sarà un articolo sull’atelier Melani. E su NATURART non mancherà nemmeno lo sguardo dei bambini che danno la loro visione di “Pistoia città di pietra”.

Nella rivista, come sempre, spazio alla scoperta di borghi meno conosciuti ed in questo numero si potranno scoprire, in collaborazione con il FAI Giovani Pistoia, le meraviglie del castello di Vinacciano che domina tutta la piana pistoiese. Una piana ricca di piante e di verde, quello della Giorgio Tesi Group che in questo periodo si associa alla magia della fioritura delle rose, che regala sempre immagini mozzafiato. E un territorio ricco di opere d’arte più o meno discusse, con l’approfondimento dell’evento legato alla “Street Art” ad Agliana con la presenza di Clèt.

Il tutto senza dimenticare la Valdinievole con lo spettacolo delle opere di Galileo Chini alle Terme Tamerici e gli affreschi di Pietro Annigoni all’interno della chiesa di Ponte Buggianese.

La presentazione di NATURART sarà anche l’occasione per parlare del grande successo che sta avendo il nostro portale Discover Pistoia, nato oramai da due mesi, che si sta affermando come importante strumento di marketing territoriale.

More from Discover Pistoia

Scopri la vita rurale e la civiltà contadina di un tempo in Padule

Giorni intensi di eventi in Padule di Fucecchio: il 20 maggio l’escursione...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *