Il nuovo lavoro di Francesco Biadene alla Fondazione Tronci

Giovedì 20 ottobre alle 21.15 la presentazione del suo nuovo LP “Il Tempo, le Nuvole, l’Aurora”.

Seconda avventura musicale da disco inciso per Francesco Biadene con la presentazione che ci sarà giovedì 20 ottobre alle 21.15 presso la Fondazione Luigi Tronci in corso Gramsci 37.

Si tratta di un appuntamento che segue l’anteprima del nuovo festival “Musicalmente giovedì con un mercoledì” che si apre proprio con il nuovo lavoro del cantautore e chitarrista Biadene. Al suo fianco il batterista e percussionista Davide Malito Lenti e probabile anche la presenza dello strumentista Oronzo Guardione.

Dopo il primo EP Francesco Biadene ha inciso ora un lp dal titolo “Il Tempo, Le Nuvole, l’Aurora” e lo presenta in anteprima a Pistoia in quel luogo magico e caleidoscopico della Fondazione Luigi Tronci, sotto la sapiente regia dell’associazione Culturidea, cioè due realtà da sempre impegnate sul fronte della valorizzazione della musica e della cultura sul territorio.

Il cantautore pistoiese in questo nuovo disco compie un percorso entro se stesso correndo dalle parole alla musica e toccando molte corde di un tempo atmosferico immaginario. Ascoltare queste melodie, in certi momenti, è come attendere la pioggia che giunge da lontano. Quando piove l’umore di molti cambia negativamente, così la sola idea di quelle gocce d’acqua che bagnano la terra e rinfrescano l’aria viene associata alla tristezza di una giornata grigia da trascorrere in casa, qualcosa da cui sfuggire che inzuppa le scarpe, rovina la piega e costringe a coprirsi il corpo come se l’umore dovesse adeguarsi alla mestizia. Nella musica di Biadene però tutto ciò rimanda inevitabilmente anche ai ricordi più belli dell’ infanzia, quando ognuno si ostinava a non lasciarsi proteggere dall’ombrello saltellando sulle pozzanghere specchiandosi su di esse. Quindi come per i bambini, forse, non esiste nulla di più magico della pioggia, della neve e della nebbia, così per gli amanti della musica sarà semplice e naturale calarsi nella musica del nuovo disco.

Quello del 20 ottobre è solo il primo momento del Festival Culturidea. La settimana successiva sarà la volta dei Tarabaralla del mitico Elio Capecchi, mentre ad iniziare novembre ci penserà il blues, soul di Fabrizio Berti Jug Band. Un festival che spazierà su temi rock, la lezione in musica dei Tarabaralla, blues, ma anche jazz con Maurizio Geri, un tocco di classic moderno con Iryna Korotun fino alle nuove suggestioni di Filippo Ignudi, Mauro Orselli, Daniele Sabbatani passando anche per il duo Giulia Bizzarri-Giorgio Dabizzi.

More from Discover Pistoia

Discover Pistoia è su InToscana.it

Il nostro portale è a tutti gli effetti il referente della provincia...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *