Ultime notizie:

A Pistoia torna la Festa della Musica

Si parte giovedì 20 giugno, alle 21.30 nel cortile...

Ultime notizie:

A Pistoia torna la Festa della Musica

Si parte giovedì 20 giugno, alle 21.30 nel cortile...

Domenica 16 giugno Trashed Abetone – Montagna Pistoiese

Tutti insieme per tenere più pulita la nostra Montagna! Anche...

A Monteoliveto la seconda edizione di “Alumni”

Giovedì 6 giugno alle ore 21, nella suggestiva cornice...

La Chiesa di San Giovanni Decollato del “Tempio”

Il primo luglio si sono conclusi i complessi lavori di restauro degli interni della chiesa di San Giovanni Decollato del “Tempio”.

Il 29 agosto, martirio di San Giovanni, con solenne cerimonia, la chiesa sarà riaperta al culto dopo quasi cinquanta anni di chiusura.

L’edificio era nato come piccolo oratorio annesso all’antico ospedale fondato per volontà dei conti Guidi sul finire dell’anno Mille. Lo spedale fu retto, quasi dalle sue origini, dall’Ordine Cavalleresco ospitali di San Giovanni di Gerusalemme, poi divenuto Ordine di Malta. La cappella, sul modello di quella annessa al primo ospedale dell’ordine eretto in Gerusalemme, fu dedicata a San Giovanni decollato.

Oggi i lavori, che sono stati guidati da una accurata ricerca storica archivistica, ci restituiscono un edificio tardo barocco, forse il primo in Pistoia a introdurre compiutamente tale linguaggio stilistico agli inizi del secolo XVIII.

Per volontà dei Gran Priori del Santo Sepolcro di Pisa la chiesa fu completamente rinnovata a partire dagli anni venti del secolo Diciottesimo. Il gusto dei committenti e le nuove mode crearono un inedito insieme di architettura e apparato decorativo. Maestranze fiorentine e ticinesi, probabilmente sotto la guida dell’architetto Padre Raffaello Ulivi, che in quel periodo era cappellano, crearono un’immagine ariosa, composita e ricca di squillanti cromie e finti marmi. Di particolare effetto i policromi altari dalle colone attorcigliate con selve di cherubini che creano un insieme unico con le belle tele di Pietro Marchesini. La chiesa conserva anche testimonianze artistiche più antiche come la bella testa marmorea del Battista e due affreschi con Madonna del secolo XIV. La Riapertura sarà l’occasione per illustrare i lavori di restauro e presentare le inedite documentazioni archivistiche e storiche sulla storia del complesso del Tempio, studi che entro l’anno troveranno pubblicazione in un volume monografico.

 

TESTO Simone Martini

Sponsored by:

spot_img

Eventi

giugno, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Domenica 16 giugno Trashed Abetone – Montagna Pistoiese

Tutti insieme per tenere più pulita la nostra Montagna! Anche...

A Monteoliveto la seconda edizione di “Alumni”

Giovedì 6 giugno alle ore 21, nella suggestiva cornice...

Tornano i treni di Porrettana Express

In viaggio sui treni storici lungo la ferrovia Transappenninica,...

Napoli e Pistoia unite

Avvicinatevi alla Bellezza è il titolo che la Giorgio...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Napoli e Pistoia unite

Avvicinatevi alla Bellezza è il titolo che la Giorgio Tesi Group ha dato ad una collana editoriale che promuove e racconta, con testi ed...

Donne forti Il disegno della scultura

L’origine è il disegno!Begliomini, fin da ragazzo, osservando il mondo che agiva nel paese delle Piastre in cui è nato, inizia a rappresentarne graficamente...

Essere natura, anche mangiando

Essere natura, stabilire un rapporto diverso con l’ambiente in cui viviamo, più da vicini di casa, da coinquilini dello stesso pianeta, che non da...