La città vista con gli occhi dei bambini

bambini con indosso il mantello di San Iacopo

Dal 2014 ogni numero della nostra rivista ha cercato di ospitare un articolo dedicato alla “città vista con gli occhi dei bambini”, realizzato in collaborazione con i servizi educativi del Comune di Pistoia, che all’interno dell’Amministrazione comunale progettano, organizzano e gestiscono nidi, scuole dell’infanzia e aree bambini: un’eccellenza assoluta del nostro territorio presa ad esempio in tutta Europa.

bambini durante la presentazione del volume di ‘Cosimo degli Alberi’

Il crescente interesse verso il pubblico dei più piccoli ci ha invogliato a lanciare l’iniziativa “NATURART KIDS”, un’offerta di laboratori didattici per i bambini durante le presentazioni della rivista. L’iniziativa è stata lanciata nel 2017, nell’anno di Pistoia capitale italiana della cultura, con l’uscita del numero 26 che ospitava un approfondimento sulla ferrovia Porrettana alla quale era dedicato il laboratorio, a cui i bambini parteciparono così numerosi da superare le nostre più rosee aspettative. Da allora i piccoli lettori di NATURART sono diventati sempre di più, ed è proprio pensando a loro che è nata l’idea di creare un progetto editoriale legato all’infanzia.

bambini alla scoperta dell’Altare Argenteo di San Iacopo

Per ogni nostra pubblicazione volevamo che il legame con il territorio fosse “indissolubile”, e quindi non solo la storia, ma anche l’autore e l’illustratore abbiamo deciso che fossero pistoiesi. Il caso vuole che nella nostra redazione fossero arrivate delle splendide illustrazioni di un artista fiorentino da anni radicato a Pistoia, Michele Fabbricatore, e che la storia disegnata parlasse proprio della nostra città e della sua più grande eccellenza, per la quale è conosciuta in tutto il mondo, il verde e le piante. Mancavano solo le parole che sono state scritte da un’altra concittadina, Martina Colligiani, che ha utilizzato le rime per raccontare la storia di Cosimo degli alberi – il protagonista del nostro primo volume – un bislacco personaggio liberamente ispirato al barone rampante di Calvino, che vive sugli alberi e viaggia spostandosi solo attraverso i boschi alla scoperta delle più belle città della Toscana. Arriva nei pressi di Pistoia ma a causa della mancanza del verde non riesce a visitarla; chiede, allora, aiuto ai bambini che sensibilizzando i propri familiari riescono a far piantare degli alberi nel centro cittadino consentendo a Cosimo di poter ammirare la città attraverso queste oasi verdi. Per la presentazione del libro volevamo organizzare un evento interamente dedicato alle famiglie ed ai bambini, qualcosa di unico, legato a doppio filo con Pistoia e Cosimo. Grazie alla collaborazione con la Cooperativa Pantagruel è nata l’idea di proporre ai bambini lo stesso viaggio compiuto da Cosimo alla scoperta di Pistoia, un itinerario nel centro cittadino costellato di installazioni verdi arricchite con sagome dei personaggi della storia ed attività pensate per i più piccoli (canzoni, balli, una rappresentazione teatrale…). Così una domenica di maggio oltre 500 bambini con le proprie famiglie hanno letteralmente invaso Pistoia. Per noi il vero successo dell’evento è stato rappresentato dalla curiosità dei bimbi, dalla loro voglia di scoprire, dal loro entusiasmo. Un successo che è stato il motore per cercare nuove storie da raccontare, facendo del motto “Squadra che vince non si cambia” la nostra filosofia.

bambini su una carrozza del treno storica durante Porrettana Exspress Kids

Dopo Cosimo è stata la volta di un altro paladino, Jean Louis Protche, l’ingegnere diventato celebre per la costruzione della Ferrovia Porrettana, la prima transappenninica del centro- nord. Proprio a bordo di treni storici lungo la Porrettana abbiamo organizzato dei “treni KIDS” nell’ambito del progetto Porrettana Express, che offrivano a famiglie e bambini l’esperienza unica di viaggiare su una carrozza di altri tempi, lungo una ferrovia eccezionale e con un ricco programma di laboratori didattici incentrati sulla storia di Protche, della sua amata Selvaggia e della sua opera.

Protche, e la sua amata Selvaggia

Tra un salto nel verde ed un viaggio in treno arriviamo ad oggi, un 2020 del tutto inaspettato che si è fatto beffa di molti dei nostri progetti. Pensando ai più piccoli e agli sforzi che stanno affrontando, abbiamo deciso di pubblicare il terzo volume della collana KIDS dedicato al racconto della storia di “San Iacopo”, il patrono della nostra città che nel 2021 ospiterà per la prima volta l’Anno Iacobeo, con l’apertura della Porta Santa della Cattedrale di San Zeno. Usciremo senza organizzare un evento, e per noi è davvero atipico, ma promettiamo che lo faremo, appena ci sarà concesso in tutta sicurezza, per poter rivedere i sorrisi dei nostri bambini!

bambini davanti ad uno dei cartelli realizzati -“la città vista con gli occhi dei bambini”

Testo Irene Cinelli

Foto Nicolò Begliomini, Lorenzo Gori

Illustrazioni Michele Fabbricatore

More from Discover Pistoia

1200 gru sul Padule di Fucecchio

Uno dei più grandi uccelli europei: un incredibile spettacolo della natura.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *