Le ricette pistoiesi: arista di maiale

Alla scoperta di un grande secondo tipico della cucina pistoiese: l’arista di maiale al forno.

 

Per molte famiglie ancorate alla tradizione della cucina toscana e contadina di un tempo, è la seconda portata tipica del pranzo domenicale. Ma, visto che lo si può gustare anche freddo e magari il giorno dopo che è stato cucinato, oramai è diventato anche un piatto che lo si può preparare con calma e mangiare dilazionato nel tempo.

Parliamo dell’arista di maiale al forno, una delle ricette tipiche pistoiesi, da prendere direttamente dal proprio macellaio facendosela selezionare con minuziosità e lasciando attaccata una piccola parte dell’osso. Un piatto che, per essere gustato al meglio, può essere servito con le rape (solo le foglie giovani) magari da far cuocere direttamente nello stesso grasso di cottura dell’arista oppure in un soffritto con olio extravergine di oliva e aglio.

LA RICETTA

(Ingredienti per 4 persone)

1,5 kg di lombata di maiale (con una parte di osso)

2 spicchi di aglio

2 rametti di salvia

2 rametti di rosmarino

olio, sale e pepe nero macinato al momento

IL PROCEDIMENTO

Tritare finemente aglio, salvia e rosmarino aggiungendo sale e pepe mescolando poi il tutto. Usare due terzi del trito per metterlo tra le ossa e la carne e per steccarla. Ricomporre il pezzo e legarlo facendo attenzione a massaggiare tutta la carne con il resto del trito rimasto all’esterno e poi dare un giro d’olio dappertutto. Portare il forno a 200°C ed infornate, cuocendo per circa un’ora e mezza.

redazione discover

 

More from Discover Pistoia

Allargare gli orizzonti

Un parco didattico per collocarci nel sistema solare.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *