Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Ultime notizie:

A Pistoia Giornata Internazionale dei Musei

Venerdì 17 maggio, alle 17 a Palazzo Fabroni la...

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

Lourdes ha un nuovo spazio verde “Il giardino del silenzio”

Anche il 2019 è un anno importante nel cammino di collaborazione tra il Santuario di Lourdes, la Fondazione Giorgio Tesi e l’Giorgio Tesi Group, l’Associazione Amici di Lourdes di Pistoia, per la qualificazione del verde intorno la grotta. Come negli anni passati sono state realizzati il giardino d’ombra, il giardino delle fontane e quello delle luci, quest’anno invece è stato sviluppato, dalla parte del Gave, davanti alla Grotta, il giardino per il raccoglimento ovvero “Il giardino del silenzio”.

Dal 24 al 27 giugno una delegazione di Pistoia si è recata in pellegrinaggio nella cittadina francese e il martedì 25, alla presenza del Rettore del Santuario, di Padre Nicola Ventriglia (Cappellano e Coordinatore per la lingua italiana del Santuario di Lourdes) , del Presidente della Fondazione Giorgio Tesi Onlus Fabrizio Tesi e del Diacono Marco Baldi – Presidente della Associazione Amici di Lourdes – è stato inaugurato il nuovo spazio verde ed è stata scoperta la targa ricordo dedicata a tutti i defunti della Parrocchia d Badia, Canapale e S. Sebastiano da parte del Parroco Padre Oronzo Stella.

Il Rettore del Santuario, nel  suo intervento, ha sottolineato l’importanza di questi spazi verdi per i fedeli e ringraziato il gruppo pistoiese, veramente “Amici di Lourdes”.

L’ultima opera realizzata con le piante provenienti dai vivai della Giorgio Tesi Group è un giardino ai margini del Gave, il fiume silenzioso che scorre pieno d’acqua davanti alla Grotta, formato da arbusti sempreverdi, arbusti da fiore e da erbacee perenni che conferiscono al luogo un aspetto naturale. Alla base di tutti i giardini realizzati, il concetto di ristabilire intorno alla Grotta, un ambiente naturale di macchie e boschi come era in origine.

Nell’ambito dei momenti di preghiera e riflessione, rimasti nel cuore di tutti i partecipanti,  i pellegrini pistoiesi hanno partecipato alla fiaccolata serale e portato la statua della Madonna e la Croce all’avvio della processione. Un’esperienza unica e ricca di significati, ben organizzata ed apprezzata da tutti i partecipanti nel segno del’ Amore per la Madonna e della solidarietà umana.

Testo Carlo Vezzosi

Sponsored by:

spot_img

Eventi

maggio, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Tornano gli “Open Days” di GEA

Dal 10 al 12 maggio tornano gli “Open Days”...

Rose e bonsai per la Festa della Mamma

Appuntamento al mercato di Campagna Amica sabato 11...

Lorenzo Cipriani presenta il suo nuovo libro Mare Nostrum

Giovedì 16 maggio 2024 alle 17.00 nella sala Terzani...

Scopri l’arte di Canova con NATURART

Sabato 18 maggio alle ore 16.30 presso l’ex Cavallerizza...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Novecento inatteso

Palazzo Amati Cellesi, già Amati, fu fra Sette e Ottocento la più ampia e sfarzosa residenza nobiliare di Pistoia ed è infatti noto per...

Le bugie hanno le gambe tozze

A Pistoia, in Via Filippo Pacini n. 34, si trova la sede de L’Incontrario, il progetto di integrazione lavorativa e di inclusione sociale per...

La rete della vita

La manifestazione, diretta da Stefano Mancuso, organizzata dagli Editori Laterza e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha indagato La rete della...