Marino Marini nell’immagine di Aurelio Amendola

Il Museo Marini espone alcune delle immagini fotografiche più significative della storia umana e artistica di Marino.

La mostra Marino nell’immagine di Aurelio Amendola (1968-1975) raccoglie infatti preziosi frammenti di vita dell’artista e propone un originale ricordo del grande scultore attraverso le intense immagini che il “Fotografo degli Artisti”, Aurelio Amendola, gli ha dedicato.
Marino ha conosciuto Amendola nel 1966 in occasione della grande esposizione a lui dedicata a Palazzo Venezia a Roma. Due anni dopo ha incontrato Marino a Forte dei Marmi e da quel momento ha iniziato a fotografarlo insieme alle sue opere, realizzando il primo volume sulla scultura edito nel 1972.
Famosa è la foto icona di Marino con il cavallo sulla spiaggia di Forte dei Marmi che è stata pubblicata anche sul volume da lui realizzato “l’occhio indiscreto”.

Questa esposizione, così come la prossima mostra che porterà al Museo Marino Marini le opere di Kengiro Azuma, allievo e collaboratore prediletto da Marino, sono parte integrante del vasto progetto culturale che nel 2017 mira ad approfondire e a celebrare i rapporti che il nostro Marino ha intessuto con altri grandi del Novecento.

 

Aurelio Amendola

Classe ’38, nel corso della sua lunga carriera di fotografo Aurelio Amendola si dedica principalmente all’arte contemporanea, immortalando i protagonisti dell’arte del Novecento: De Chirico, Lichtenstein, Pomodoro, Schifano, Warhol, per ricordarne solo alcuni. Tra le numerose monografie dedicate ai maggiori scultori e pittori contemporanei ricordiamo Marino Marini, Burri, Manzù, Fabbri, Ceroli, Vangi, Kounellis.
Aurelio Amendola è poi noto per le fotografie delle sculture del Rinascimento italiano: ha documentato l’opera di Jacopo Della Quercia, Michelangelo e Donatello, e illustrato singoli capolavori e monumenti quali il pulpito pistoiese di Giovanni Pisano, il fregio robbiano dell’Ospedale del Ceppo, sempre a Pistoia, Santa Maria della Spina e il Battistero a Pisa, San Pietro in Vat

 

La mostra verrà inaugurata venerdi 14 luglio alle 18.30 e resterà visibile fino al 10 settembre.

Orario: Domenica 14.30 / 19.30 – Lunedì chiuso
Dal 1 Aprile al 30 Settembre: dal Martedì al Sabato 10.00 / 18.00

More from Discover Pistoia

Conservare la biodiversità

Il ruolo e l’impegno del Giardino Zoologico di Pistoia.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *