Mostra di Gustavo Vélez al Museo Marino Marini

Mostra di Gustavo Vélez al Museo Marino Marini

L’artista colombiano e la “poesia della scultura”.

Sarà inaugurata venerdì 4 settembre e durerà fino al 10 ottobre la Mostra dedicata alle opere di Gustavo Vélez, al Museo Marino Marini in Corso Silvano Fedi 30 (PT).

Le sculture in bronzo e acciaio lucidato di Vélez utilizzano il riflesso come mezzo di comunicazione.

“Quando un’opera tridimensionale riesce ad insediarsi in uno spazio e nello stesso tempo a rifletterlo, accade qualcosa di nuovo. Le immagini delle cose e degli spettatori che la circondano diventano le sue proprietà; è attivata dai loro movimenti. L’opera diventa un continuum con lo spazio che occupa.
Confrontarsi con una scultura di bronzo o acciaio di Vélez è come essere testimoni di un mare ghiacciato di mercurio o degli effetti dell’erosione eolica sulle rocce in un miliardo di anni o della formazione di una tempesta solare; uno qualsiasi, o nessuno di questi. Le opere di Vélez hanno la precisione della poesia, oltre che la sua apertura […]”

Fernando Castro R. Artista e Filosofo

Biografia:

Gustavo Vélez nasce il 4 ottobre 1975 a Medellín, Colombia. Poco prima di terminare la scuola media, si dedica agli studi d’arte nella sua città d’origine e in seguito continua alla Scuola “Lorenzo de’ Medici” a Firenze completando la sua formazione nei laboratori a Pietrasanta in Toscana.
Negli ultimi dieci anni, l’opera scultorea di Gustavo Vélez si è diffusa attraverso mostre e fiere anche nel continente asiatico. In Giappone il suo nome è già riconosciuto in diverse gallerie di Tokio, Utsunomiya, Iwaki e Yokohama. Per due anni Vélez ha presentato la mostra Incontro a Pietrasanta in molte gallerie della Colombia e del Giappone.
La sua ultima esposizione è stata a agosto 2015 nella Galleria “Seiho” di Tokio.

Tags from the story
, , ,
More from Discover Pistoia

Palazzo Fabroni aperto nella Giornata del contemporaneo

Sabato 10 ottobre il bellissimo edificio del centro storico sarà accessibile gratuitamente.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *