Un’occasione unica per la città e il suo territorio

delegazione pistoiese a Santiago di Compostela per la presentazione del libro sull’altare argenteo

L’anno Iacobeo 2021 sarà per Pistoia e il suo territorio un evento di grosse proporzioni, lungo e ricco di appuntamenti sia religiosi che artistici, culturali e turistici, per il quale arriveranno a Pistoia migliaia di persone. Indubbiamente un’occasione unica per consolidare il ruolo della nostra città sia come crocevia dei cammini che come destinazione turistica, e proprio per accogliere nel miglior modo possibile queste persone, stiamo lavorando in sinergia con tutti gli attori interessati per farci trovare pronti.

Molto di tutto questo nasce a Marzo 2019, con la visita a Santiago per la presentazione del libro sull’Altare Argenteo di San Iacopo edito dalla Giorgio Tesi Editrice e tradotto anche in inglese e spagnolo, con la delegazione pistoiese composta dal sottoscritto, Don Luca Carlesi per la Diocesi e Nicolò Begliomini per la Giorgio Tesi al lavoro con le autorità civili e religiose della Galizia in vista di Iacobeo 2021.

la ‘Jacopina’ focaccia creata in onore di San Giacomo il Maggiore

Per questo importantissimo appuntamento l’amministrazione comunale, insieme al comitato promotore composto da Comune di Pistoia, Provincia di Pistoia, Diocesi di Pistoia, Fondazione Caript e Regione Toscana, ha nominato un comitato scientifico composto da Don Ugo Feraci per la Diocesi, dal Professor Millemaci per la Fondazione Caript e dalla Prof.sa Elena Vannucchi per il Comune di Pistoia. Entro il mese di novembre il Comitato promotore presenterà il logo ufficiale – realizzato da Nicolò Begliomini e donato all’Amministrazione Comunale dalla Giorgio Tesi Editrice – e il calendario unico degli eventi, che comprenderà sia quelli religiosi che tutti gli altri.

inaugurazione del cippo del Cammino di Santiago donato a Pistoia dalla Xunta de Galicia

Sarà un anno importante che ci vedrà, nel panorama internazionale, legati anche al mondo dei Cammini con la volontà di rafforzare il ruolo, importantissimo per la nostra città, di crocevia dei cammini e dei pellegrinaggi, con la Romea Strata che diventerà ufficialmente nel 2021 un Cammino Europeo e che grazie ad accordi stipulati quest’anno, vedrà durante Iacobeo 2021 convogliare su Pistoia – da parte della Regioni Veneto e Emilia Romagna – una parte del turismo religioso legato ai cammini. Da questo punto di vista, molto importante anche il Cammino di San Iacopo in Toscana (107 km da Firenze a Lucca in quattro tappe attraverso un territorio ricco di importanti testimonianze religiose) a cui abbiamo lavorato come comune capofila congiuntamente con tutte le 17 amministrazioni comunali interessate. L’Anno Santo sarà occasione, grazie anche ad accordi che stiamo stipulando, per spostare flussi di turismo giornaliero dalle altre destinazioni toscane verso Pistoia, alla scoperta di un evento e di una città davvero unici. Stiamo definendo gli accordi con le autorità galiziane per avere a Santiago di Compostela, per tutto il 2021, un infopoint su Pistoia, che rappresenterà una vetrina internazionale di assoluto rilievo nel mondo dei cammini religiosi.

mostra sull’Altare Argenteo di San Iacopo che sarà portata prima a Santiago di Compostela e poi in tutto il mondo

Si tratta di un lavoro che, grazie alle sinergie con la Regione Toscana e con Toscana Promozione e con tutti gli enti e i portatori di interesse, vuole rappresentare un ideale trampolino di lancio per  il futuro di Pistoia, in grado di offrire esclusività assolute come i Cammini, il culto iacopeo e  la Ferrovia Porrettana, esempi perfetti di turismo lento per piccoli gruppi e famiglie alla scoperta  delle eccellenze di un territorio. Un’occasione unica che siamo certi vedrà tutta la città collaborare, a partire dalle Associazioni, gli Enti e le strutture ricettive, al fine di valorizzare il più possibile il nostro territorio. A questo proposito ricordiamo a tutti gli interessati all’utilizzo del logo ufficiale, che il Comune di Pistoia ne concede gratuitamente l’uso, previa richiesta all’indirizzo mail: annoiacobeo2021@comune.pistoia.it. Per quanto riguarda il calendario degli appuntamenti, al momento non è stato ancora diffuso, ma posso anticipare, ad esempio, che la Biblioteca San Giorgio, la Forteguerriana e l’Archivio Comunale stanno preparando mostre a tema, la Fondazione Caript da settembre 2021 e febbraio 2022 presenterà una mostra sui tesori di arte e fede a Pistoia e che, in primavera, sarà inaugurata a Pistoia una grande mostra sull’Altare Argenteo di San Iacopo  – realizzata con il contributo del Comune di Pistoia e della Fondazione Caript e curata dalla Giorgio Tesi Editrice – presentata in anteprima nella nostra città ma realizzata per essere portata prima a Santiago di Compostela in una location di grande prestigio vicinissima al Santuario e poi in giro per il mondo. Il 21 giugno 2021 tutte le diocesi toscane arriveranno a Pistoia e nel week end successivo, il 26 e 27 Giugno, la Sala Maggiore del Comune ospiterà un grande convegno su Sant’Atto.

Sono anche allo studio la collaborazione con la Diocesi di Pistoia e Don Luca Carlesi per un programma di visite guidate delle scuole alla cattedrale, all’altare argenteo ed alla scoperta della figura del Vescovo Atto e con il MAIC per la realizzazione da parte dei ragazzi delle formelle in terracotta a forma di conchiglia da posizionare sotto al numero civico delle abitazioni in modo da rafforzare il senso di appartenenza dell’intera comunità cittadina al culto iacopeo.

Testo Alessandro Sabella Assessore al Turismo e alle manifestazioni Iacopee del Comune di Pistoia e responsabile dell’ambito territoriale turistico Pistoia- Montagna Pistoiese

 

More from Discover Pistoia

Fumetto Manga

A Pistoia l’unico negozio on line italiano.
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *