Volare alto aiuta

La giusta visione del tutto si può ottenere volando alto.Il <<volare alto>> è un esercizio dell’esistenza, dai pregi straordinari, quando sa attribuire all’indispensabilità della fantasia i dovuti meriti. Essere italiani, toscani e pistoiesi è sinonimo di disponibilità a librarsi, dotati sia di acuto, realistico, sguardo d’aquila, sia di imprevedibile creatività. NATURART si presenta con il settimo numero, e regala, anche a noi, che modelliamo la rivista con cura, neonate emozioni e sorprese. Con maggiore entusiasmo prosegue il viaggio intrapreso con la nostra rivista, gratificata dall’amicizia e dalla fiducia di molti.
L’Italia, che sa far nascere buoni prodotti e anche fiducia, però, ha “certezze”, punta alla sostanza e si evolve con generosità.
Perché là dove non c’è generosità, sociale, professionale, umana, territoriale molto può diventar sterile. NATURART è uno degli esempi che la generosità verso un territorio può stimolare il senso di aggregazione e nuovi impulsi positivi.
Il filo conduttore di ciò che leggerete qui segue le molte sfaccettature del donare.
Certo si sentì felice Nicolò Forteguerri, mentre costruiva la sua più raffinata e preziosa collezione di opere d’arte libraria, affinché i poveri potessero studiare. E si era nel XV° secolo. Per questo la pistoiese Biblioteca Forteguerriana è tanto ricca.
Certo è felice chi regala musica, con pervicacia e passione, fra natura e sapori, con il “Festival Sentieri Acustici”, che s’inerpica per tornanti montanini.
Così come chi generoso, nella nostra provincia e nel mondo, dona energia ai progetti del Mus-e, che, con l’arte, forma virgulti per nuove civiltà possibili.
E allegro è chi, in centro città, osa pennellare con estemporaneo verde vegeto la sua protesta, rivendicando libertà di fruizione dei giardini chiusi, inutilmente “segreti”. Immagino felici anche gli Orlando, imprenditori metallurgici (SMI), quando negli anni trenta, oltre al lavoro, all’intera comunità di Campotizzoro vollero garantire protezione dai pericoli della guerra. Il loro è un rifugio antiaereo capolavoro, oggi visitabile.
Lieti sono sempre, soprattutto quelli che s’impegnano per ciò che verrà, senza la certezza d’aver tempo per coglierne i frutti.
Lo affermano anche politologi eccelsi, perché in ogni luogo si sta scoprendo o riscoprendo che “La giustizia sociale non è solo una questione di etica, ma di stabilità politica”.
Ogni nostra pagina vi svelerà quanto è reale l’arcaica consapevolezza toscana di questo concetto e quanto questo unisca gli animi. Mario Luzi, raffinato grande poeta, scrisse: <<Questa terra toscana brulla e tersa dove corre il pensiero di chi resta o cresciuto da lei se ne allontana>>. E io, con modestia, qui aggiungo: <<E altri, sfioratala appena… s’innamora>>.

Luciano Corsini
Direttore Responsabile – Managing Editor
info@naturartpistoia.it

Tags from the story
, ,
More from Discover Pistoia

Da Leonardo a Pinocchio

“La Valdinievole si quieta e si bea ad ogni ansa di fiume,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *