Weekend al Funaro

Pennac MALAUSSENE

Sabato 10 febbraio, al Funaro di Pistoia lo spettacolo per bambini “Mostri e Mostrilli, tecniche di difesa per bambini e bambine” e Domenica 11 febbraio torna su questo palcoscenico toscano Daniel Pennac con “Il caso Malaussène. Mi hanno mentito”.

Sabato 10 febbraio, alle ore 17.00 va in scena per i bambini dai 3 agli 8 anni e per le famiglie “Mostri e Mostrilli, tecniche di difesa per bambini e bambine”, di Toscana Media Arte, con la regia e scrittura scenica di Ornella Esposito, gli oggetti di scena di Mariella Sto, le coreografie di Cristina Failla. Uno spettacolo di narrazione, danza e burattini che vede sul palcoscenico Ornella Esposito e Mariella Sto, ispirato al libro “Storie per ridere”, di Henriette Bichonnier e Pef. Il mondo è pieno di mostri e mostrilli che si parano davanti quando meno te lo aspetti. Lo sanno bene le bambine e i bambini che devono riconoscerli e combatterli anche quando si vorrebbe soltanto riposarsi, dormire e sognare mondi di cioccolato sui quali volare a perdifiato. Allora come fare? Una narratrice racconterà storie di mostri e di eroi ed indicherà ai piccoli spettatori utili suggerimenti. Alcuni esempi: trovare alleanze, trovare una tattica di difesa oppure una di assalto. I bambini verranno coinvolti chiedendo loro idee per cavarsela in diverse circostanze, invitandoli a trasformarsi in mostri per scoprire dove finisce la paura e comincia il divertimento. I più piccoli combattono ogni giorno la paura e allo stesso tempo hanno voglia di avere paura, cercando il modo per sconfiggerla. Un oggetto può apparire mostruoso sotto una certa luce, ma se ci si avvicina, si può trasformare in qualcosa di rassicurante. Sicuramente bisogna trovare un modo per fermare i mostri e lo si può fare con severa decisione ma anche cantando, ballando e ridendo.

Domenica 11 febbraio, alle ore 17.00 invece, l’appuntamento è con il reading “Il caso Malaussène. Mi hanno mentito“, tratto dal libro omonimo, l’ultimo romanzo di Daniel Pennac, uscito nel 2017, in Italia per Feltrinelli, dopo ben diciotto anni dall’ultima pubblicazione della nota saga. Protagonisti sulla scena saranno lo stesso Pennac, legato artisticamente al Funaro dal 2012, con Massimiliano Barbini – qui nei panni di attore ma anche fra i curatori dell’attività del Centro – e Pako Ioffredo, diretti da Clara Bauer, con la collaborazione artistica di Ximo Solano, le musiche di Alice Pennacchioni, le immagini video di Bbros productions.

In compagnia dello scrittore francese il pubblico entrerà “dal vivo” fra le pieghe del romanzo dell’amatissima serie di Belleville, che investe tre generazioni di Malaussène, senza che nulla gli venga svelato. Questa lettura teatrale a tre voci segue la linea di confine fra interpretazione e narrazione, lettura e recitazione, fedele allo stile giallo (o noir) e grottesco del Caso Malaussène. Dice la regista Clara Bauer: “Questo reading nasce dal desiderio di condividere con il pubblico la gioia del ricongiungimento con i Malaussène e di mettere in evidenza alcuni passaggi dell’ultimo romanzo di Daniel Pennac che rispecchiano, a mio avviso, lo spirito di questa saga, rimasta così a lungo senza seguito. E che il piacere e l’humour ci guidino!”

Tags from the story
, ,
More from Discover Pistoia

Il treno dei diritti per i bambini da Pistoia a Pracchia

Domenica 12 giugno il treno organizzato da Unicef farà da cornice ad...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *