I 10 eventi della tradizione di Pistoia Capitale della Cultura 2017

Alla scoperta di dieci eventi legati alla storia ed alla tradizione di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017.

LA GIOSTRA DELL’ORSO

Da non perdere, il 25 luglio, giorno della festa patronale di San Iacopo, la tradizionale giostra di cavalli che, in una gremita Piazza del Duomo, mette a confronto i quattro rioni cittadini in un’appassionante gara. Dame e cavalieri, scudieri e cavalli bardati a festa sfilano per tutto il giorno per le vie della città in ricordo del Santo patrono.

SAN BARTOLOMEO

Uno degli eventi che stanno più a cuore ai pistoiesi è la festa dei chicci e delle corone. Ogni 24 agosto la piazza San Bartolomeo si riempie di bancarelle di giocattoli e dolciumi per festeggiare il Santo protettore dei bambini che, durante tutto il giorno, vengono portati in chiesa ed unti con l’olio benedetto che, secondo tradizione, allontanerà da loro le malattie per tutto l’anno. E all’uscita… tutti premiati con un bel giocattolo o con la tradizionale corona di biscotti!

FESTA ALLA MACCHIA ANTONINI

Per gli amanti della natura non mancano nemmeno appuntamenti nel verde, come la festa alla Macchia Antonini, sulle colline pistoiesi. Nella domenica più prossima al Ferragosto, i pistoiesi si ritrovano per trascorrere una giornata nella natura, allietati dal suono delle bande cittadine e dalle molte attività organizzate per trascorrere un pomeriggio al fresco.

LA VESTIZIONE DI SAN IACOPO

Non c’è da meravigliarsi se, passando per piazza del Duomo in un caldo pomeriggio giorni di luglio, vediamo un sacco di gente con il naso all’insu’. Stanno guardando la tradizionale vestizione della statua di San Iacopo, collocata sul tetto della Cattedrale. I vigili del fuoco di Pistoia appoggiano sulle spalle della bianca statua un pesante mantello di lana rossa, assolutamente fuori stagione, in ricordo della particolare leggenda legata alla figura del Santo…Una storia tutta da scoprire…

san jacopo 8 befana campanile 1

La vestizione di San Iacopo a luglio (foto Premuda) e la Befana che scende dal campanile il 6 gennaio

L’ALBERO DEL MAGGIO

Ogni anno, nel mese di maggio, in una delle principali piazze cittadine cresce un albero! Si tratta della festa “E…bene venga il ballo”, una giornata dedicata ai bambini e ai ragazzi che, con le loro famiglie, festeggiano l’arrivo della primavera danzando e cantando intorno all’albero, secondo un’antica tradizione toscana.

LA BEFANA VIEN DAL CAMPANILE

Davvero suggestivo il festeggiamento del 6 gennaio a Pistoia; la Befana scende appesa ad un filo dall’altro del campanile di piazza del Duomo, tra palloncini e fuochi artificiali. A terra la aspetta una grande festa con spettacoli e famiglie festanti.

LA FESTA DI SANT’ANTONIO ABATE

Una festa che da qualche anno appassiona pistoiesi e non solo che, il 17 gennaio, giorno di S.Antonio Abate, si ritrovano nella Cappella del Tau, dove la Fondazione Marini Marini organizza suggestive visite guidate e spettacoli sul tema del fuoco, da sempre simbolo del Santo.

I PRESEPI DELLA MONTAGNA

Nel periodo natalizio da non perdere la suggestiva atmosfera del paese de Le Piaste. Nel piccolo borgo montano spuntano in ogni angolo presepi di ogni sorta e materiale, perfino le case degli abitanti si aprono ai curiosi visitatori che si immergono in un’atmosfera natalizia davvero unica.

badia 3 lanterne festa sant antonio pistoia 01

Il fuoco alla Festa di Badia a Pacciana e per il culto di Sant’Antonio Abate

LA FESTA STORICA DI BADIA A PACCIANA

Ormai giunta alla 40 edizione è la tradizionale festa storica di Badia a Pacciana, organizzata nel piccolo borgo alle porte della città; giochi e sfilate in costume storico si uniscono ad eventi gastronomici e artistici in una vera atmosfera medievale.

IL CAMPIONATO DELLA BUGIA

Ancora il paese de Le Pistre, sulla montagna pistoiese, è protagonista di un particolarissimo evento che si tiene i primi giorni di agosto. Una sfida di bugia all’ultimo sangue tra chi la racconta più grossa. Ogni anno il tema su cui dibattere è diverso e diverse sono le categorie di partecipanti, insomma una giornata all’insegna dell’allegria.

Leggi anche: le 10 cose da vedere a Pistoia

martina

Mi chiamo Martina Meloni, sono nata a Pisa il 5 ottobre 1979. Da sempre vivo a Pistoia dove lavoro presso il servizio educazione del Comune di Pistoia. Dopo aver frequentato il liceo classico, nel 2003 mi sono laureata in Lettere con indirizzo storico artistico all’Università di Firenze. Dal 2012 collaboro con la rivista Naturart occupandomi principalmente del settore artistico. Tra i miei hobby la pasticceria, la cucina, il disegno e l’arredamento, insomma forse un pò tutto quello che alla fine mi regali una creazione di qualche genere … in questo mie insostituibili spalle sono mio marito Alessio e la mia bambina Sveva.

More from Discover Pistoia

Musica e natura nel fine settimana di metà luglio

Il weekend di sabato 18 e domenica 19 è all’insegna di concerti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *