Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Ultime notizie:

Primavera al museo 2024: le iniziative dei Musei Civici

Nel fine settimana tra il 19 e il 21...

Week end con la Fiera dell’Antiquario Città di Pistoia

Nella Cattedrale di via Pertini i banchi degli operatori...

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

Purgatorio, Inferno e Paradiso

Itinerario della salute nelle Grotte Giusti.

Tutto ebbe inizio per caso, quando, nel 1849, alcuni minatori impegnati nei possedimenti di Domenico Giusti, padre del poeta Giuseppe, notarono alcuni vapori caldi fuoriuscire da una cavità del terreno. Una volta ampliato l’antro di quello che credevano un pozzo naturale, si trovarono di fronte ad una bellissima grotta millenaria, caratterizzata da labirinti sotterranei e cunicoli abbelliti, qua e là, dai giochi di luce creati dalla presenza di stalagmiti e stalattiti.

Questo dono della natura, che, con i suoi duecento metri abbondanti di estensione, costituisce la terza grotta più grande d’Europa, è stato, nel corso del tempo, mèta di principi e personaggi storici, come il compositore Giuseppe Verdi, che non esitò a definirla “l’ottava meraviglia del mondo”.

Ancora oggi il fascino della Grotta Giusti rimane immutato, e costituisce l’attrattiva principale di un importante centro termale, sorto, nel frattempo, nel parco adiacente alla villa ottocentesca. Attualmente è sede di un prestigioso “resort”.

I pregi della grotta vanno di pari passo con gli effetti salutari dei suoi vapori caldo-umidi, ideali per bagni curativi e terapie rigeneranti. L’acqua termale che qui sgorga, di tipo bicarbonato-solfato-clorurate-calcico-magnesiaco, crea all’interno dei sotterranei gradevoli laghetti emananti esalazioni dall’indubbio effetto benefico. Al suo interno è, dunque, possibile godere di un bagno turco naturale. Si può scegliere a proprio piacimento la temperatura, visto che le tre caverne componenti la grotta si distinguono per gradazioni differenti. Secondo un percorso che la tradizione ha associato ad echi danteschi, infatti, si può scegliere tra i 24° gradi del Paradiso, il clima intermedio del Purgatorio ed infine i 34° della zona più profonda: l’Inferno.

Il centro benessere del Grotta Giusti Natural Spa Resort, attualmente, ha affiancato alle terapie termali tradizionali i trattamenti più all’avanguardia. Spiccano quelli proposti dal reparto di discipline orientali (shiatsu, dhara e massaggio ayurvedico), mentre un’équipe medico-scientifica è a disposizione per programmi di alimentazione personalizzata e check up capaci di attestare i livelli di stress, attraverso la percentuale di radicali liberi presente nell’organismo. Sono, poi, parte integrante del complesso anche una piscina termale esterna, con scenografiche cascate, e idromassaggi. Tutto l’anno sono aperti: una palestra attrezzata, un campo da tennis, un innovativo centro di medicina estetica, un percorso vita e itinerari da trekking per escursioni nella campagna circostante.

Terme Grotta Giusti

TESTO
Rebecca Colet

FOTO
Archivio Grotte Giusti

 

[vc_gallery type=”image_grid” images=”17901,17903,17905,17907,17909,17911,17913,17915,17917,17919″ title=”Purgatorio, Inferno e Paradiso”]

Sponsored by:

spot_img

Eventi

aprile, 2024

Discover Shop

spot_img

Don't miss

Voglia di vivere incontra Laura Cappellini, autrice del libro ‘La pietra e la bestia’

Il Pantheon degli uomini illustri, sabato 13 aprile alle...

Natura Medica. Passato e futuro della medicina popolare

Sabato 6 aprile alle ore 17.00 nella Sala Manzini...

Paper Week 2024 al Museo della Carta di Pescia

Nel periodo dal 8 al 14 aprile 2024, si...

Fondazione Un Raggio di Luce ETS, Bakery Training e raccolta fondi

Il 13 Aprile, presso Gustar, in Via Fonda di...
Naturart
Naturart
Pubblicazione di punta della Giorgio Tesi Group è la rivista trimestrale gratuita NATURART, edita in italiano e inglese dal 2010 con l’intento di valorizzare in Italia e all’estero le eccellenze e i tesori custoditi da Pistoia e dalla sua provincia. Naturart è media partner riconosciuto per gli eventi speciali di numerose istituzioni locali impegnate nella promozione del senso di orgoglio e di appartenenza a questo territorio.
spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti anche

Novecento inatteso

Palazzo Amati Cellesi, già Amati, fu fra Sette e Ottocento la più ampia e sfarzosa residenza nobiliare di Pistoia ed è infatti noto per...

Le bugie hanno le gambe tozze

A Pistoia, in Via Filippo Pacini n. 34, si trova la sede de L’Incontrario, il progetto di integrazione lavorativa e di inclusione sociale per...

La rete della vita

La manifestazione, diretta da Stefano Mancuso, organizzata dagli Editori Laterza e promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha indagato La rete della...