Riparte la stagione al Teatro Yves Montand di Monsummano Terme

Una stagione ricca di spettacoli ed eventi pensati per avvicinare più persone possibili alla magia del teatro.

Al Teatro Yves Montand – spettacoli ed eventi per grandi e piccoli

Dopo due anni riapre le porte lo storico teatro Yves Montand di Monsummano Terme sotto la nuova gestione dell’Associazione ASD Accademia che vede come direttori artistici Eleonora Di Miele e Luca Ferrante. Vincitori del bando indetto dal Comune di Monsummano Terme, che ha voluto premiare la loro realtà attiva sul territorio di Monsummano oltre alla loro innovativa proposta, affidandogli la gestione del teatro per il prossimo quinquennio.

La nuova gestione mira a creare una stretta collaborazione con tutto il territorio, con le associazioni, con l’Amministrazione comunale e con le scuole facendo perno sulle figure di Eleonora Di Miele, punto di riferimento per la cultura e per lo spettacolo a Monsummano, e Luca Ferrante, attore e regista romano che da anni lavora sul nostro territorio.

“Un teatro per tutti e di tutti”

Queste le parole con le quali Eleonora Di Miele ha sintetizzato lo spirito con il quale lei e Luca Ferrano hanno lavorato a questo progetto, puntando a riportare al teatro i bambini, le famiglie, gli adulti e gli anziani.

L’Associazione sta già lavorando a dei nuovi abbonamenti e convenzioni per i giovani e per gli over 65.

La stagione teatrale 2022 – 2023

La stagione teatrale 2022 – 2023 sarà suddivisa in quattro sezioni: Prosa, Festival, Matinée e Famiglie, ognuno avrà grande varietà di spettacoli con le più diverse tematiche.

Le Matinée saranno dedicate alle scuole, ai ragazzi e avranno dunque un’impronta educativa, come lo spettacolo “Alice nel paese del traffico” che si propone di insegnare educazione stradale ai bambini delle scuole elementari o ancora lo spettacolo in memoria di Paolo Borsellino, per i 30 anni dalla sua morte.

Il primo spettacolo, ‘Sounds & Visions’, andrà in scena sabato 7 maggio alle ore 21:00,rientra nel Festival su David Bowie.

Ecco il programma:

 

Come acquistare i biglietti

I biglietti degli spettacoli saranno sempre disponibili online sul sito ‘oooh.events’, di seguito il link diretto:

https://oooh.events/en/evento/sounds-visions-7-maggio-ore-21-teatro-yves-montand-monsummano-terme-biglietti/?fbclid=IwAR2078yEaSA0qPw2TOY38LbulWzw4GXAKNmSgZdN16fe0etGfPfjOEk6Kas

Perché il teatro è intitolato a Yves Montand?

Yves Montand

Per coloro che non lo sapessero, Yves Montand  nacque a Monsummano Terme, allora in provincia di Lucca, ultimo di tre fratelli. Poiché i genitori, Giovanni e Giuseppina, erano attivisti socialisti, dopo l’avvento del fascismo, nel 1923, la famiglia dovette emigrare in Francia, a Marsiglia.

Cresciuto, il giovane Ivo Livi si trasferì a Parigi ed è lì che diventò Yves Montand. Lo pseudonimo è derivato dalla francesizzazione del suo nome italiano, e dall’esclamazione della madre che lo richiamava in casa dal cortile: “Ivo, monta!” (cioè “Ivo, sali in casa”).

Intorno alla metà degli anni quaranta visse un’intensa relazione sentimentale con Edith Piaf che lo aiutò in maniera determinante a muovere i primi passi nel mondo della canzone, dando l’avvio a una fortunatissima carriera artistica, durante la quale Montand abbinò la musica al cinema.

Yves Montand ha inciso la famosa canzone partigiana “Bella Ciao” ed anche la famosa canzone popolare “Amor dammi quel fazzolettino”.

Il Comune di Monsummano Terme ha deciso di dedicargli il Teatro Comunale.

Leggi tutto sulla sua vita su https://www.livemonsummanoterme.it/yves-montand/

More from Discover Pistoia

Madonna del Letto

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie, detta anche della Madonna del...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *